Vetrina danneggiata pellicceria corso Garibaldi 91 Milano, blitz animalista nella notte

Nuovo blitz animalista a Milano, nella centralissima corso Garibaldi.

 

Al civico 91, infatti, dove ha sede una pellicceria, durante la notte ignoti hanno praticato un foro nel vetro dove hanno poi inserito della polvere infiammante.

 

Il composto ha quindi sciolto parte del vetro; gli attivisti hanno poi firmato con la sigla Alf (Animal Liberation Front), seguita dalla scritta “pellicce=morte”.

 

Leggi anche:

Protesta animalisti Mifur Milano, ecco come vengono ammazzati gli animali che vengono scuoiati e trasformati in pellicce

Occupazione animalisti pellicceria Montenapoleone e fiaccolata contro il massacro degli animali

Via Torino: La strage degli Innocenti

Blitz animalisti Milano via Zante 14, gruppo editoriale Olimpia

Blitz animalisti Cesano Maderno domenica 27 marzo 2011, contro Associazione Italiana Allevatori, festa per i 150 anni dell’Unità d’Italia

Blitz animalisti Harlan Correzzana, Milano, appiccicato sui cancelli dell’allevamento lager un centinaio di locandine contro la vivisezione


Di Redazione

8 COMMENTI

  1. http://directaction.info/news_apr07_11.htm

    Nella notte tra Lunedì e Martedì, una delle tante cellule dell’Alf andò a fare “shopping” nel cuore dello sfruttamento animale e umano, ovvero il centro di Milano…
    pensando come soffrono i nostri fratelli animali solo per la vanità di stupide persone che vogliono indossare un cappotto di pelliccia, abbiamo deciso di di sabotare una pellicceria.. l’operazione fu di lasciare una scritta sul muro del negozio, rompere la vetrina centrale e introdurvi un fumogeno; l’allarme anti fumo del negozio stesso avrà fatto il resto del lavoro, spargendo litri di acqua con componenti chimici che rovinano tutte le pellicce…
    questa azione è in solidarietà con tutti gli animali uccisi, torturari e quelli che ancora stanno aspettando in gabbia la propria fine… oltre che per tutti i prigionieri che sono in carcere per aver voluto difendere la terra e gli animali!

    Torneremo Alf (comando verde)

    • Admiro la labor de ALF, son los héroes de los animales, su coráje y determinación nos enseñan el verdadero valor de la vida, nos enseñan el significado del respeto y del amor. Que distinto sería el mundo si todos los humanos lucharamos por la vida y la libertad como lo hace ALF.

  2. Invece che con una elegante giacca bordata di pelo, un cappottino con esclusivi polsini in pelliccia o una fiammante pelliccia intera da capo a piedi, le persone dovrebbero agghidarsi con un cucciolo di volpe scuoiato intorno al collo, un coniglietto bianco grondante di sangue sulla schiena, oppure perché no con un morbido visone sbudellato o un adorabile cincillà col musetto fracassato come maniccotti. Tanto è quella la fine che fanno quei poveri animali prima di diventare un bel capo da sfoggiare a un party vippettaro o a una serata super chic, quindi perché essere ipocriti? Sempre di PORTARSI ADDOSSO LA MORTE si tratta. Solo che così tutti capirebbero che razza di persone sono coloro i quali scelgono pellicce & affini. Che orrore.

  3. sono sicura che i proprietari di quelle pelliccie( i veri proprietari, gli animal a cui sono state brutalmente tolte) preferirebbero sapere le loro pelli disritte e rovinate che a coprire il ciorpo di qualche assassina o qualche vecchia. quindi: avete fatto bene!!! solo una cosa: non è che èer lenire il danno verranno anmmazzati ancora pù innocenti???

  4. Il problema nn è di chi le vende ma o dei poveri mariti cornuti che per accontentare le loro mogli insaziab di beni voluttuari glie le comprano oppure donne in carriera sedicenti indipendenti che pur di nn crescere dentro n potendo sbattere i piedini,comensano con gli acquisti impulsivi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here