Co-Finanziamento Regione Lombardia di 45 milioni di euro per rilanciare il turismo nei parchi, progetto di 6 itinerari nelle aree protette, dettagli

Per valorizzare il forte legame tra l’acqua e la terra, due elementi peculiari del nostro territorio, Regione Lombardia ha deciso di co-finanziare 6 itinerari che interessano le aree protette comprese tra il Ticino e l’Adda. In totale i fondi ammontano a 45,5 milioni di euro, 18,825 dei quali sono a carico di Regione Lombardia.

 

 

PRIMO ITINERARIO

  • Nel territorio del Parco agricolo Sud Milano verrà realizzato il ‘Circuito rurale Terracqua – Expo 2015 fuori le mura’-
  • Attraverso tale itinerario si vuole promuovere la fruizione di un territorio ricco di natura, agricoltura e storia.

 

SECONDO ITINERARIO

  • La Provincia di Pavia guida il partenariato che realizzerà il progetto ‘Fra il Ticino e L’EX-PO: storie di acqua e castelli in provincia di Pavia’.
  • L’intero progetto si snoda lungo la Via Francigena, che collega Canterbury a Roma, e il sentiero E1, l’asse d’unione tra il Nord Europa e il Mediterraneo.

 

TERZO ITINERARIO

  • Il progetto integrato ‘Il lago invisibile. Itinerari d’acqua e terra lungo le sponde del lago Gerundo’, proposto dalla Provincia di Cremona, vuole trasmettere le suggestioni dell’antico lago, le cui sponde sono oggi i corsi dell’Adda e del Serio.

 

QUARTO ITINERARIO

  • I Comuni lodigiani del parco dell’Adda e lungo l’asta del Po intendono valorizzare un distretto caratterizzato dalla vivibilità e armonia dei luoghi, dalle produzioni tipiche di qualità, da una fitta rete ciclabile.
  • L’itinerario prende il nome di ‘Lodigiano per Expo: terra buona e percorsi di fiume’.

 

QUINTO ITINERARIO

  • Il parco dell’Adda Nord propone ‘Passaggio sull’Adda da Leonardo a Expo: circuiti e itinerari sostenibili’.
  • Tale itinerario fluviale collega i laghi del Lecchese, il Naviglio Martesana e la pianura bergamasca.

 

SESTO ITINERARIO

  • Il progetto ‘Terre Slow ad un passo da Milano – Expo 2015 lungo le vie d’acqua’ (capofila il Comune di Abbiategrasso), infine, promuoverà la filosofia del “vivere lentamente” nel Parco del Ticino, degustando natura, storia e cultura.

 

IL COMMENTO DELL’ASSESSORE REGIONALE COLUCCI –

  • “Proprio in vista dell’Expo – ha detto l’assessore ai Sistemi verdi e Paesaggio Alessandro Colucci – confermiamo la nostra piena operatività, da un lato, sostenendo concretamente il tema del verde, dell’acqua e delle eccellenze che questi ambiti lombardi possono portare nell’accrescimento dei contenuti dell’Esposizione Universale. Dall’altro, mantenendo l’impegno di un reale e concreto coinvolgimento dei territori. Quindi, non un grande evento per pochi, ma un’opportunità per tutti, per le nostre comunità e per gli attori che su questi territori operano quotidianamente”.
  • “E’ un’ulteriore conferma – ha sottolineato Colucci – dell’impegno ribadito in occasione dell’approvazione della nuova legge di modifica sui parchi, che evidenzia il lavoro fatto per puntare decisi sui nostri sistemi verdi e sullo straordinario valore del patrimonio ambientale e naturale”.

 

Leggi anche:

Ampliamento Parco Groane, giunta regionale approva, voto finale a giorni, dettagli del progetto

Riqualificazione Bisceglie, un parco di 300 mila metri e strutture per tutti i cittadini

Alberi via Filarete salvati, la portavoce del Comitato: “Ringraziamo ancora l’assessore Cadeo, senza il quale la strada sarebbe diventata un deserto”

Esondazione Seveso Milano, analisi sul perché il Seveso straripa e soluzione della Giunta Pisapia: i Seveso Angels


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here