Cibo per uccellini in difficoltà per il gelo, predisponiamo acqua e cibo su balconi e nei giardini

Basta allestire un piattino con l'acqua e qualche briciola di pane; di seguito anche una divertente "ricetta" molto calorica, ideale per ridare energia ai piccoli pennuti

palla di BabbalùIl freddo di questi giorni crea molti problemi, oltre che alle persone, anche agli animali. Tra loro, non da ultimo si trova in grande difficoltà la fauna selvatica che, a causa del terreno gelato e delle ridotte disponibilità idriche, trova problematico il reperimento di cibo e acqua. I piccoli uccelli, in modo particolare, hanno maggiori difficoltà essendo molto più vulnerabili al freddo e spendendo molte energie per il mantenimento della temperatura corporea.
IL TENTATIVO DEI PICCOLI VOLATILI DI RIFUGIARSI AL CALDO DEI SUPERMERCATI – “In questi giorni ENPA Milano riceve numerose chiamate di soccorso per uccelli che entrano nei grandi magazzini” – spiegano i volontari dell’Ente Nazionale Protezione Animali, – trovando tepore e spesso cibo, senza poi però riuscire ad uscire da strutture alte e complesse come i supermercati. In questo modo molti rischiano quindi di soccombere, anche per la difficoltà, se non l’impossibilità, di catturarli. per trasferirli in un ambiente idoneo.
ALLESTIRE UN PICCOLO PUNTO DI RISTORO SU BALCONI E QUANT’ALTRO, OGNI CITTADINO PUO’ FARLO A CASA PROPRIA – ENPA invita il maggior numero di persone a predisporre un piccolo punto-ristoro per il nutrimento dei piccoli uccellini su balconi e terrazzi.
– È sufficiente mettere a disposizione alimenti calorici e un po’ d’acqua, con l’accortezza di tanto in tanto di controllare che il liquido non ghiacci (un pezzo di legno posto all’interno del recipiente può rallentare la formazione del ghiaccio).
ESISTONO ANCHE MANGIATOIE SPECIALIZZATE – Molti negozi specializzati, inoltre, hanno in vendita piccole mangiatoie realizzate appositamente per l’alimentazione degli uccellini, perfette al fine di consentire dei delicati, morbidi e intirizziti pennuti, magari sul proprio balcone, davanzale, sui terrazzi o nei giardini, frutta molto matura, frutta secca, bacche e semi di vario tipo.
– “Non appena passata l’ondata di freddo gli alimenti potranno essere tolti, oppure lasciati se, come immaginiamo, i cittadini avranno apprezzato piccoli visitatori alati.
UN ESEMPIO DI LECCORNIA A MISURA DI UCCELLINO – Sul sito www.enpamilano.org è possibile trovare un documento ricco di suggerimenti e piccoli accorgimenti per riuscire a mettere a disposizione degli uccelli cibo calorico, adatto proprio a questo periodo dell’anno.
– Una preparazione semplice da utilizzarsi di inverno è la cosiddetta “Palla di Babbalù” (nella foto, una “palla di Babbalù” appesa dentro un cespuglio del Parco Sempione) un composto fatto con 100 grammi di margarina, 70 grammi di farina 00 o farina gialla, uva sultanina a piacere, un pugno di semi misti, frutta secca a pezzetti e briciole di dolci.
– Preparazione: Dopo aver mescolato e amalgamato il tutto sarà sufficiente prendere un vaso vuoto dello yogurt, adagiarci all’interno una reticella, tipo quella che contiene i limoni e le arance, versare il composto, chiudere la rete e metterlo in frigorifero. Dopo due ore sarà sufficiente estrarlo dal vasetto tirando la retina ed appenderlo vicino ad una pianta o a un posatoio dove gli animali lo possano raggiungere. Questa semplice fonte di cibo, di grasso e di proteine, servirà agli uccelli a trovare le componenti energetiche necessarie per poter correttamente mantenere la propria temperatura corporea.
TELEFONO PER SEGNALARE QUALSIASI ANIMALE IN DIFFICOLTÀ – Per segnalare qualsiasi animale in difficoltà, da un passerotto ferito, a un piccione morente, senza dimenticare cani e gatti abbandonati o sofferenti, il numero Enpa dedicato al soccorso di TUTTI gli animali è il seguente:
– 02-97.06.42.20
– Orario: tutti i giorni, domenica e festivi compresi 9,00-13,00 e 14,00-24,00

 

Di Redazione

2 COMMENTI

  1. io è da qualche anno che metto dei pezzetti di pane sul balcone. c’è un uccellino che viene sempre, di solito in estate, ora sta venendo anche in questo periodo insieme ad altri 1/2 uccellini. sarebbe bello che ognuno contribuisse

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here