Smog Milano e provincia, dopo una settimana di riscaldamento pm10 già sopra i limiti, convocata assemblea per il 30 ottobre

I riscaldamenti sono stati accesi il 15 ottobre già, dopo una sola settimana, arriva l’annuncio che la soglia dei 50 mc/m3 di PM10 è stata superata da ben due giorni.

 

L’annuncio viene dalla Provincia, che ha calcolato il valore della qualità dell’aria incrociando i dati delle 10 centraline di Arpa posizionate a Milano e sul territorio provinciale, presso:

 

– Arese,

– Cassano D’Adda,

– Limito di Pioltello,

– Magenta,

– Milano Città Studi,

– Milano via Senato,

– Milano Verziere,

– Robecchetto,

– Trezzo d’Adda,

– Turbigo.

 

Per tale motivo è stata convocata per martedì 30 ottobre la prossima riunione della Cabina di regia sulla qualità dell’aria, alle ore 10.00, presso la sala del Consiglio provinciale in via Vivaio 1.

 

Lo scopo dell’assemblea sarà quello di fare il punto sulla situazione dello smog a Milano e provincia, nonché concordare e coordinare nuove azioni previste dal Protocollo di intesa per il miglioramento della qualità dell’aria firmato a dicembre 2011.

 

L’incontro sarà organizzato dall’assessorato all’Ambiente della Provincia di Milano e dalla commissione Ambiente; all’ordine del giorno vi saranno:

– aggiornamento situazione PM10;

– condivisione del percorso del Protocollo e relazione sul convegno “Un’ aria pulita è possibile: una strategia condivisa per combattere l’inquinamento a Milano” (tale convegno era stato organizzato lo scorso 8 ottobre dalla Camera di Commercio e vi aveva preso parte anche il Ministro dell’Ambiente Corrado Clini, che aveva peraltro spiegato che episodi territorialmente isolati come le “Domeniche a Spasso” di Milano non servono a nulla in termini di miglioramento della qualità dell’aria) ;

– aggiornamento Tavolo Aria Permanente Regione Lombardia.

 

All’incontro sarà presente, oltre alla Commissione Ambiente della Provincia di Milano, anche Antonio Ballarin Denti, dell’Università Cattolica, che illustrerà il percorso fatto in relazione al PM10.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Area C Milano a 30 km all’ora, invitiamo i lettori a fare una prova ed inviarci, dopo, un commento

Protesta agricoltori Milano Cascina Zerbone, Comune vuole la costruzione di 830 appartamenti sui terreni degli ultimi produttori di latte di Milano

Area C Milano, le promesse fatte e non mantenute dal Comune su Area C

Esenzioni Area C Milano malati cronici, la bufala del Comune, intervista di Cronacamilano

Smog Milano, Pm10 ancora oltre i limiti, ennesima delusione per Area C, ecco perché

Area C Milano, PM10 quasi 5 volte oltre i limiti e blocco totale Euro 3, ma Palazzo Marino dirama dati entusiasmanti

Ticket Area C Milano, corsi Croce Rossa sospesi perché Comune nega esenzioni ai volontari

Di Redazione

Foto typesofpollution.info

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here