Smog e Area C Milano: telecamere accese, ma i limiti sono alle stelle; Pisapia tra i più amati d’Italia? Diteci la vostra

Pisapia-ComizioLe telecamere di Area C sono ripartite: il provvedimento che sta riempiendo le casse di Palazzo Marino è tornato in vigore a partire da lunedì 7 gennaio 2013 e, nonostante il traffico all’interno dei Bastioni sia già diminuito (si ricorda infatti che, oltre al deterrente del pagamento di 5 euro, l’ingresso al centro storico è anche completamente vietato per i veicoli a benzina Pre Euro, gasolio Pre Euro, Euro I, Euro II ed Euro III), le polveri sottili che Area C avrebbe dovuto abbattere, sono invece già oltre al limite di legge stabilito.

 

In merito, verrebbe da chiedersi: non è che la colpa, invece che delle auto (ricordiamo che Area C fa diminuire il traffico all’interno di un’area di 8 km² rispetto ai 181,76 km² di superficie complessiva di Milano) sia forse delle caldaie? In questo senso, dopo la lunga parentesi estiva con parametri sempre nei ranghi, è bastato accendere i riscaldamenti il 15 di ottobre per registrare valori dello smog immediatamente alle stelle.

 

Intanto, le centraline Arpa non lasciano adito a dubbi, registrando odierni valori inequivocabili:

– 65 mg/mc a Città Studi,

– 79 in via Senato,

– 61 al Verziere.

 

E mentre Pisapia risulterebbe, secondo una classifica del Sole 24 ore, all’11esimo posto tra i sindaci più amati d’Italia, con un consenso personale del 60%, pari al 5% in più di quando fu eletto e un aumento netto dell’8.5% rispetto al 2011, la reazione di Palazzo Marino all’emergenza dello smog milanese è tempestiva: aumentare la multa per i trasgressori del ticket, portandola da 80,00 a ben 85,00 euro.

 

Come sempre, invitiamo tutti i lettori ad esprimere la propria opinione sui temi esposti: sia inviando commenti a questo stesso articolo, sia scrivendoci a redazione@cronacamilano.it

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Blocco Euro 3 Milano residenti Area C, proroga esenzione dal divieto fino al 31 marzo 2013

Euro 3 Milano, da gennaio 2013 divieto di circolazione dentro Area C anche per i residenti; analisi inquinamento, confronti, conseguenze, info

Blocchi Euro3 Diesel Milano e hinterland per il 2013, modalità e info

Area C Milano, PM10 quasi 5 volte oltre i limiti e blocco totale Euro 3, ma Palazzo Marino dirama dati entusiasmanti

Smog Milano, Pm10 ancora oltre i limiti, ennesima delusione per Area C, ecco perché

Area C Milano, smog sopra i limiti da 7 giorni e allarme dei commercianti, “Toglietela!”

Esenzioni Area C Milano malati cronici, la bufala del Comune, intervista di Cronacamilano

 

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Ammiro da che è salito il sindaco Pisapia e trovo che le sue idee e i suoi interventi siano sempre risultati in linea con il mio modo di pensare e con quanto era stato indicato nella campagna elettorale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here