Donare una coperta al canile – 40mila cani rischiano la vita per il gelo

I cani a rischio presenti in tutti i canili italiani, da quelli più grandi a quelli più piccoli, sono circa 40mila.

 

Da qui la proposta molto semplice avanzata da AIDAA– Associazione Italiana in Difesa di Animali e Ambiente, a tutti gli amanti degli animali: portare una vecchia coperta o un piumino che non si usa più ai volontari che operano nei canili cittadini, per aiutare i circa 150.000 cani in cerca di una nuova casa, e per i 40.000 di loro particolarmente fragili e quindi a rischio di morte a causa del gelo implacabile che sta caratterizzando questo Natale.

 

Per i più facoltosi o per chi può fare una donazione in denaro, Aidaa propone inoltre di creare gruppi per l’acquisto di cucce coibentate, cioè in grado di mantenere la temperatura costante al loro interno.

 

Vale la pena ricordare, infatti, che almeno il 60% delle strutture che ospitano canili comunali, associativi o privati, specialmente nelle regioni del sud Italia, non sono a norma, e molto spesso i cani sono ospitati all’interno di box esposti non solo al freddo ma anche  alle infiltrazioni d’acqua.

 

“In questo momento non serve fare polemiche, serve aiutare i cani per superare questo periodo di freddo e neve che può essere fatale per molti di loro. Da qui il nostro appello a portare coperte o a comperare cucce coibentate per tenere al caldo i cani più a rischio – dice Lorenzo Croce, presidente nazionale di Aidaa e promotore dell’appello.

 

“Ovviamente invitiamo i cittadini a chiedere direttamente ai volontari ed ai responsabili dei canili pubblici e privati di cosa c’è maggiormente bisogno – aggiunge Croce – ma sicuramente una coperta o un piumone sono regali sempre graditi.

 

“Questo appello – sottolinea ancora Croce – naturalmente non deve essere letto in contrapposizione con chi raccoglie coperte ed altri indumenti per i clochard. Anzi – conclude il presidente di Aidaa –aiutiamo tutti insieme le Associazioni che si occupano dei senzatetto ma non dimentichiamo anche, in un angolino del nostro cuore, di tener da parte una coperta, un piumone dimesso o una piccola quota anche per proteggere dal freddo i nostri amici a quattro zampe”.

 

Tra le strutture consigliate:

  • Canile comunale di via Aquila 8, tel. 02-70.10.97.13 oppure 02-73.95.63.36
  • Lega del Cane di Segrate, via Redecesio 5/a, Segrate (Mi), tel. 02-21.37.864
  • Protezione Animali di Legnano, via Don Milani 24, Legnano (Mi) tel. 0331-46.66.65
  • Vita da Cani di Arese, via Mattei 70, Arese (Mi),  tel. 02-93.87.11.32
  • Gritti di Cornaredo, c/o Cascina Santa Croce v. Isonzo 6, Cornaredo (Mi) tel. 02-93.56.57.23
  • Associazione Adica a Borgo San Givanni, Frazione Ca’ Dell’Acqua 4 (Lodi) – Tel. 0371-97.035

 

 

Per ulteriori informazioni:

  • 392– 65.52.051
  • 347- 888.35.46

 

Leggi anche:

Cani in viaggio regole per trasporto auto, treno, pullman

Alberghi attrezzati per ospitare cani, a Natale saranno più di un milione i “vacanzieri a 4 zampe”

Animali domestici, aiuto prezioso per bambini e anziani

Milano, anche gli animali hanno il loro Tribunale

Truffa acquisto cani del Camerun sul web, ogni anno più di 20mila le vittime, il 40% a Natale

Cane rapito da ex fidanzata, blitz della polizia Svizzera per recuperare la bestiola

 

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Siete dei grandi!!! Se tutti avessero un cuore grande come il vostro nn si arriverebbe a certe situazioni…disastrose…
    Spero di cuore che chi ha la possibiltà di poter far qualcosa, si metta una bella mano sulla coscenza e aiuti queste creature meravigliose e innocenti!!
    Un abbraccio grande a tutti voi<3
    Alessandra

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here