Iniziati lavori Darsena Milano, l’indignazione di Enpa: “Grande delusione per giunta Pisapia”

La corsa contro il tempo per consentire l’approvazione di un progetto in difesa dell’oasi della Darsena è terminata.

 

LA GIUNTA PISAPIA HA DATO IL VIA AI LAVORI – La Giunta Pisapia ha dato il via definitivo al progetto di riqualificazione della zona dei Navigli, in previsione di EXPO 2015.

– I lavori riguarderanno quell’area dove, durante la giunta Albertini, erano stati intrapresi i lavori per la realizzazione di un mega parcheggio sotterraneo.

 

SFRATTATE 66 SPECIE DI UCCELLI CHE AVEVANO NIDIFICATO – “Quei lavori, iniziati 5 anni fa, erano stati bloccati a causa di ricorsi giudiziari, opposizione dei comitati e ripensamenti vari – spiega Enpa Milano.

– “Nel frattempo, la natura ha fatto il suo corso – prosegue Enpa. – Nella parte della Darsena, che prima è stata semi prosciugata e ora è tornata allagata, sono cresciute piante, arbusti, cespugli, tanti da dare il via ad un ripopolamento spontaneo della zona da parte di animali, per la maggior parte uccelli, che hanno trovato nel cuore di Milano un’oasi felice dove riprodursi. Un noto ornitologo milanese, residente proprio di fronte alla Darsena, avrebbe contato ben 66 specie diverse di uccelli in poco più di un anno.

 

LA MOBILITAZIONE DELLE ASSOCIAZIONI ANIMALISTE – “Proprio per questo motivo le associazioni ambientaliste, negli anni, si sono mobilitate – spiega ancora Enpa. – Nel frattempo, infatti, dall’ipotesi originaria del parcheggio sotterraneo, è nata l’idea che si riuscisse a valutare l’opportunità di riqualificare la zona inserendo una variante al piano originale, che desse luogo alla creazione di oasi avio-faunistiche in grado di salvaguardare la sopravvivenza degli animali presenti, anche attraverso la creazione di isolette protette dall’acqua.

 

TUTTO INUTILE: LA GIUNTA PISAPIA HA DECISO – “A nulla, però, è valso il tempo – dice ancora Enpa, – di fronte alla decisione finale dell’Amministrazione Pisapia di dare il via ai lavori senza accogliere le istanze di quanti si sono battuti per dare voce agli animali presenti nella zona.

 

“LE MOTIVAZIONI DI PALAZZO MARINO? RIDICOLE” – “Sono convinto che il Comune di Milano abbia perso una buona occasione per dimostrare che natura e decoro, fauna selvatica e spazi cittadini possano convivere. – Ha dichiarato Ermanno Giudici presidente Enpa Milano. – Sentir dire che la presenza di isolotti e vegetazione compromette la navigabilità della Darsena è davvero ridicolo, considerando che stiamo parlando di spazi così esigui”.

 

IL COMUNE AVEVA PROMESSO DI GENSTIRE LA QUESTIONE IN MODO “PARTECIPATO”, INVECE NON HA VOLUTO ASCOLTARE NESSUNO – “Il rifiuto di voler ascoltare le associazioni, magari convocando la neonata consulta per i diritti degli animali, non può essere considerato un modo ‘partecipato di gestire’, nonostante le promesse che l’assessore Chiara Bisconti aveva fatto, anche con dichiarazioni alla stampa – prosegue Enpa.

– “Purtroppo ha vinto l’ottusità di chi pensa che togliendo la vegetazione e cacciando gli animali la darsena del Naviglio diventi un paradiso per ordine e decoro: di fatto – aggiunge l’Enta Nazionale Protezione Animali, – basta fare quattro passi sui Navigli per vedere ovunque sporcizia e degrado, compreso lo spazio dell’oasi della Darsena, pieno di rifiuti ‘umani’ di ogni genere.

 

UN PESSIMO SEGNALE VESO TUTTE LE ASSOCIAZIONI CHE AVEVANO DATO FIDUCIA A QUESTA AMMINISTRAZIONE – “La distruzione dell’oasi della darsena non cambierà certo Milano, perché resterà la solita città di sempre, poco attenta alla natura. Sarà stata, invece – conclude Enpa Milano – un’occasione perduta per poter gestire un piccolo polmone di natura, gradito a uomini e animali, e costituirà sicuramente un pessimo segnale verso associazioni come la nostra che avevano fatto un’apertura di credito verso questa amministrazione.”

 

ALTRI CASI DI COMITATI E CITTADINI CHE PROTESTANO CONTRO IL COMUNE – Per una piccola selezione di comitati, cittadini e residenti che protestano contro le azioni intraprese dal Comune, in vari casi anche in netta contrapposizione con quanto promesse in campagna elettorale, leggi:

Parcheggio interrato via Aporti – Varanini – Cavalcanti Milano, i NO del comitato residenti

Protesta agricoltori Milano Cascina Zerbone, Comune vuole la costruzione di 830 appartamenti sui terreni degli ultimi produttori di latte di Milano

Via Ferrante Aporti Milano, dopo altri 6 mesi di promesse del Comune, il degrado continua, foto e interviste

Via Gassman Milano Quartiere Adriano, tante promesse elettorali ma i disabili sono ancora bloccati tra aiuole e cemento: foto e intervista di CronacaMilano

Esenzioni Area C Milano malati cronici, la bufala del Comune, intervista di Cronacamilano

Rom Forlanini Milano, la rabbia di un residente: “Pisapia ci ha traditi!”

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

di Redazione

2 COMMENTI

  1. La darsena é un monumento storico che era in via di essere distrutto. Mi dispiace per gli uccelli ma di vie d’acqua e parchi c’è ne sono tanti ma di Darsene c’è ne solo una e deve assolutamente essere restaurata come era prima di questo disastro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here