Denuncia imprenditore per reati ambientali Gdf Sesto San Giovanni, sanzione per oltre 20 milioni di euro

Guardia Di FinanzaL’operazione rientra nell’ambito delle indagini dei finanzieri del Comando Provinciale di Milano sull’illecito commercio dei rifiuti e la conseguente evasione fiscale.

 

La nuova attività è stata condotta dal gruppo della Guardia di Finanza di Sesto San Giovanni,  coordinata dal sostituto procuratore della repubblica di Monza, Donata Costa.

 

Le verifiche si sono concentrate su due società brianzole, attive nel commercio di metalli ferrosi e non, classificati dal D.lgs n. 205/2010 come rifiuti.

 

“In totale è stata accertata la vendita di oltre 206.000 tonnellate di rifiuti – hanno spiegato le Fiamme Gialle, – per i quali è stata ostacolata l’identificazione della provenienza, omessa la tenuta dei documenti obbligatori previsti dalla normativa ambientale, nonché falsificate le attestazioni sull’avvenuto recupero”.

 

“Alle società sono state contestate gravi infrazioni alla normativa ambientale – hanno aggiunto i finanzieri, – quali la mancata emissione dei previsti formulari per oltre 7.000 trasporti di rifiuti, inesatta presentazione del mud (modello unico di dichiarazione ambientale) ed irregolare tenuta del registro di carico e scarico”.

 

Le imprese sono state anche segnalate all’autorità Giudiziaria per l’applicazione delle sanzioni previste dal D.lgs n. 231/2001, in base alla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche.

 

“In concomitanza alle operazioni di contestazione delle infrazioni afferenti alla normativa ambientale – conlcudel la Gdf, – è stata anche avviata l’attività fiscale preordinata ad accertare l’eventuale sottrazione di base imponibile al fisco”.

 

Nei primi 5 mesi del 2013, i militari della Guardia di Finanza del Comando interregionale Italia Nord-Occidentale Milano ha sequestrato  50 tonnellate di rifiuti industriali.

 

Le indagini, ovviamente, continuano.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Degrado mercato via Benedetto Marcello Milano: gli esposti dei residenti, le violazioni della Legge, “ma il Comune ignora tutto”

Degrado e rom piazzale Maciachini Milano, la protesta del quartiere: “Abbiamo già segnalato al Consiglio di Zona 9, ma non fanno nulla!”

Degrado parco Testori Milano, una residente furibonda: “Ecco cosa succede ed ecco cosa mi avevano scritto assessori e politici. Qualcuno ci aiuti!”

Degrado via Gola Milano, la mail furibonda inviata da un cittadino a Pisapia, Maran e Baruffi

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here