Blocco circolazione Euro 3 Milano, forse da martedì 10 dicembre 2013

TrafficoAGGIORNAMENTO del 10 dicembre 2012: venerdì i valori di PM10 sono diminuiti grazie alla brezza che ha avvolto Milano. Sebbene l’Assessore Maran avesse rifiutato l’appello del presidente di Confcommercio Simonpaolo Bongiardino, il divieto non ci sarà comunque. Gli Euro 3 diesel potranno quindi circolare regolarmente.

Il Pm10 è in ascesa continua: più aumenta li freddo, più i riscaldamenti sono alle stelle. Le polveri sottili, infatti, sono oltre la soglia di guardia tollerata (50 mg/mc) e, da martedì 10 dicembre 2013, potrebbe scattare in tutta la città il blocco degli Euro 3 Diesel senza filtro antiparticolato.

 

I DATI DELLE CENTRALINE  ARPA – Giovedì 7 dicembre 2013 le centraline Arpa hanno registrato i seguenti dati di Pm10:

– 122 mg/mc a Città Studi,

– 107 in via Senato

– 116 al Verziere.

 

FORSE BLOCCO DA MARTEDì 10 – Le condizioni meteo non aiuteranno i livelli di smog, poiché nei prossimi giorni non si prevedono temporali.

– Se i livelli di polveri sottili non scenderanno, da martedì 10 dicembre 2013 scatterà il blocco per gli Euro3.

 

L’APPELLO DI CONFCOMMERCIO: NEL PERIODO NATALIZIO LASCIATE CIRCOLARE GLI EURO 3 – “Nel periodo che precede il Natale rispettare il Protocollo della Provincia di Milano sulla qualità dell’aria, ma con una deroga: consentendo la circolazione dei diesel Euro 3”, è la richiesta avanzata da Simonpaolo Buongiardino, vicepresidente di Confcommercio Milano (e presidente di Assomobilità).

“Martedì 10 dicembre potrebbero scattare i divieti antismog perché le condizioni climatiche non sono favorevoli all’abbassamento della soglia limite prevista per il Pm10, ma, nel rispetto delle considerazioni di carattere ambientale, queste sono però giornate estremamente importanti per l’attività commerciale” aggiunge Buongiardino.

“Siamo nell’assoluta necessità – prosegue Buongiardino – di dover rilanciare i consumi in un periodo ormai molto lungo di crisi. Per questo pensiamo che si debba consentire anche ai diesel Euro 3 di poter circolare fino a Natale per favorire la mobilità di persone e merci e non penalizzare ulteriormente le attività commerciali già duramente provate”.

 

DEL RESTO, L’HA DETTO ANCHE IL COMUNE – “Del resto – conclude Buongiardino – lo stesso Comune di Milano ha rilevato che vi sono stati miglioramenti della qualità dell’aria e l’incidenza del PM10 sul traffico veicolare si è ridotta.

Dare la possibilità ai diesel Euro 3, a Milano, ma anche negli altri Comuni che aderiscono al Protocollo della Provincia – Conclude Buongiardino – di poter circolare in questi giorni che precedono il Natale non ha più di tanto influenza sulle condizioni ambientali e costituisce soprattutto una misura di buon senso”.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Divieto circolazione Euro 3 Milano dal 2014, un lettore: “Significa mettere un piede in testa a chi è già in ginocchio”

Area C e blocco Diesel Euro 3, un lettore: “Sono auto fino al 2005, che hanno passato la revisione. Quindi perché fermarle? Chi ci guadagna?”

Blocco circolazione Euro 0, 1 e 2 Lombardia e Milano, 15 ottobre 2013 – 15 aprile 2014 orari e info

Limiti velocità Milano – Meda, sono tornati i 60 km all’ora tra Paderno Dugnano e Cormano

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here