Difesa magnolia largo Cairoli Milano, raccolta firme per impedire al Comune di abbatterla

magnolia da abbattereDopo lo sventramento di piazza Castello, devastata a seguito di una pedonalizzazione completamente inutile, i cittadini scendono ancora in piazza contro Palazzo Marino.

 

Questa volta il concetto di “riqualificazione” concepito dal Comune prevede l’abbattimento di una magnifica magnolia, alta 6 metri e larga 1, particolarmente amata dai residenti per i magnifici fiori che, a inizio primavera, grazie ai propri colori riescono a sovrastare il grigio della piazza, meravigliando turisti e cittadini.

 

piantine Expo Gate 2Ora, però, Palazzo Marino ha deciso che questa splendida magnolia è divenuta “ospite indesiderato”, e ha deciso di abbatterla per permettere la costruzione di un nuovo tratto di pista ciclabile, e il contestuale spostamento di due chioschi.

 

L’abbattimento si può evitare con una piccola modifica al progetto”, ha spiegato il portavoce del Comitato Cairoli, Cesare del Moro, sostenuto nell’iniziativa  anche dalla portavoce del Comitato Castello, Barbara Bianchi Bonomi.

 

Già avviata una raccolta firme aperta a tutti i cittadini, il Comitato ha iniziato oggi anche un presidio “ad oltranza”, per impedire ad ogni costo l’abbattimento del  meraviglioso albero.

 

piantine Expo GateE poiché, sempre più, è alla luce l’incoerenza dell’attuale giunta, impossibile non notare cosa è stato collocato a pochi metri dalla magnolia, dove sorgono le porte piramidali del (contestatissimo) Expo Gate: 5 sparute piantine, poste in ampi vasi sovrastati dalla scritta “bosco in corso“.

 

La domanda quindi, è: salvare la natura, o distruggere la natura? Questa volta, la parola, dovrebbe essere data alla magnolia. 

 

AGGIORNAMENTO del 26 settembre 2014 ore 18,00: La giunta ha promesso che la magnolia sarà risparmiata.

 

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it – Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.  

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it – Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Valorizzazione piazza Castello Milano con pedonalizzazione e bancarelle. Le foto: vedere per credere

Protesta pedonalizzazione piazza Castello Milano, sabato 10 maggio 2014 la contestazione dei residenti. Ecco perché

Multe piazza Castello Milano dopo pedonalizzazione dell’area, ennesima protesta di un residente

Bancarelle piazza Castello Milano, l’intervista a Philippe Daverio: “Sono una iattura estetica”

 

Di Redazione

Foto: Archivio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here