Processo Santa Giulia – Rogoredo, cento residenti risarciti

SentenzaSono circa un centinaio i residenti e proprietari delle abitazioni dell’area Montecity-Santa Giulia, nella zona sud-Est di Milano, che negli scorsi giorni hanno ottenuto risarcimenti con transazioni stragiudiziali per il caso delle presunte irregolarità nella bonifica della maxi-area – sequestrata dalla Gdf di Milano nel luglio 2010 – un tempo sede degli stabilimenti chimici della Montedison e dell’acciaieria Redaelli.

RITIRO COSTITUZIONE PARTE CIVILE – Secondo quanto si apprende, i residenti e i proprietari delle case hanno ritirato la costituzione di parte civile nel processo a carico dell’ex presidente di Risanamento Luigi Zunino, e di altre nove persone. Ovvero i dieci imputati rinviati a giudizio per reati ambientali (circa 30 mila metri cubi di materiale da demolizione cumulato) contestati nel sito in questione – 1.200.000 mq – nell’arco di sei-sette anni, dal 2004 al 2010.

LA VICENDA: QUELL’AREA SEQUESTRATA NEL 2010 – Il sequestro dell’area era partito cinque anni fa dopo che la polizia giudiziaria, con il supporto operativo dei Reparti delle Fiamme Gialle, aveva eseguito numerose perquisizioni e sequestri di documenti nell’ambito dell’inchiesta Montecity-Santa Giulia. Il gip, in quell’occasione, aveva sottolineato come nell’area fosse stato effettuato un piano scavi e non una bonifica.
– In particolare, le diverse relazioni avevano evidenziato il coinvolgimento della falda acquifera sottostante l’area, con superamenti dei limiti di legge di alcune sostanze pericolose per l’ambiente e la salute. Inoltre, su alcuni terreni della zona, sarebbero stati anche eseguiti scavi non autorizzati, nei quali sarebbero state poi scaricate abusivamente scorie di acciaieria, da trattare.

VERSO LA PRESCRIZIONE DELLE RIMANENTI ACCUSE – Mentre il processo di primo grado è ancora in corso, le accuse rimaste in piedi – dopo che la contestazione più grave, quella di aver avvelenato le falde acquifere, è caduta in fase di udienza preliminare col proscioglimento di tutti gli imputati con formula piena – cadranno in prescrizione il prossimo luglio.

LAVORI ANCORA INCOMPIUTI – I lavori all’interno del quartiere residenziale, iniziati ormai 10 anni fa, al 2014 si stima siano stati completati solo al 20-30%. Uno dei più grandi interventi di riconversione urbana d’Europa, fiore all’occhiello di Risanamento, rimasto un sogno incompiuto. L’ennesima occasione persa, probabilmente, al pari di altre zone della città – quartiere Adriano su tutti – la cui riqualificazione è rimasta sulla carta.
– Da qualche tempo, seppur a piccoli passi, Santa Giulia sta cercando di risollevare la testa. E così, dopo la nuova bonifica, nel mese di gennaio 2013 è stato inaugurato l’asilo, il 14 settembre 2013 il parco Trapezio (riaperto il 10 maggio 2015 insieme al parco Alberello).

MOLTO RIMANE DA FARE – Ma se qualcosa è stato fatto, molto rimane ancora da fare. Adesso, in ballo ci sono  i lavori di riqualificazione della piazza e della promenade in via Russolo, in prossimità della sede Sky.
– Piccoli passi, dicevamo, ma quantomai necessari a ridare dignità ad un quartiere ferito. Dopo anni di promesse disattese, le aspettative dei residenti sono tante e sacrosante. Doveroso, quindi, offrire loro le risposte che da anni stanno aspettando. Non è mai troppo tardi.

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

S.P.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here