Cibi dannosi per cani e gatti feste di Natale, ecco cosa non devono mangiare

Di seguito le “dolci tentazioni” con le quali non viziare i nostri piccoli amici, nonostante occhioni languidi e code scodinzolanti: è per il loro bene

il piccolo ArturoDurante le Feste è ancora più facile: basta vedersi vicino due occhioni supplicanti, e tac.. impossibile evitare di “allungare” prelibatezze di ogni tipo sotto al tavolo. Tale vizio, tuttavia, costituisce uno dei peggiori errori in cui si possa incorrere per la salute dei nostri amici animali, e bisogna rivolgergli massima attenzione.
IL GIUSTO REGIME ALIMENTARE – In questo senso, Aidaa (associazione italiana per la difesa di animali e ambiente), suggerisce innanzitutto di fare una “capatina” dal veterinario e, per non sbagliare, farsi consigliare dallo specialista il giusto regime alimentare per il nostro piccolo amico.
Dopodiché, saremo noi a dover a “vigilare”, poiché sono numerosi i cibi apparentemente allettanti e che, invece, sono stati classificati come nocivi e potenzialmente tossici per i nostri cani e gatti.
FACCIAMO QUALCHE ESEMPIO – Di seguito solo alcuni esempi:
– il caffè e il cioccolato, anche in piccole dosi, sono potenzialmente tossiche per il cane;
– le cipolle possono essere pericolose per gatti e cani, peggio ancora l’aglio.
– dannosa è anche l’uvetta, presente nei panettoni e negli alcolici.
– Un’attenzione particolare anche per l’avocado, che contiene una sostanza molto tossica per il cane.
IN CASO DI DUBBIO, MEGLIO CHIEDERE – Per essere sicuri, è sempre meglio impiegare un minuto e fare una telefonata. Di seguito i contatti di ENPA Milano (Ente Nazionale Protezione Animali):
– tel: 02-97064220
– email: info@enpamilano.org
– indirizzo: via Pietro Gassendi, 11 (zona viale Certosa)

Foto: il piccolo Arturo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here