Nuova illuminazione parco del Fanciullo, ex Fratelli Zoia

E’ stata ultimata la nuova tappa del Piano di Illuminazione presso il parco del Fanciullo, ex parco Fratelli Zoia, quartiere di Quarto Cagnino, ora illuminato da 100 nuove luci bianche






IL PARCO E LE SUE STRUTTURE DI GIOCO E SVAGO – Il parco, progettato nel 1978 con una superficie complessiva di 36.200 m², è strutturato in un percorso principale e in vialetti secondari che conducono a diverse zone di sosta.  Al suo interno si trova un’area recintata di oltre 5.000 m² dove sono allestiti:

  • un campo da basket/pallavolo;
  • una pista da pattinaggio a rotelle;
  • due aree gioco (di cui una attrezzata e recintata e l’altra al coperto);
  • due aree per gli amici a quattro zampe;
  • servizi igienici mobili pensati anche per i disabili;
  • servizio di sorveglianza.



LA NUOVA ILLUMINAZIONE E I SUOI VANTAGGI

  • L’intervento di riqualificazione è consistito nell’installazione di 100 nuove lampade con efficienza luminosa pari a 100 lumen/watt, migliorando così il rendimento complessivo dell’impianto con la contestuale riduzione dei costi energetici;


  • i nuovi impianti, che sostituiscono la precedente luce gialla, sono caratterizzati dall’emissione di luce bianca che agevola la visione, migliorando la percezione delle figure e dei colori;


  • “Oggi completiamo un’altra tappa del Piano di Illuminazione, fortemente voluto dall’Amministrazione, per dotare la nostra città di un nuovo sistema di illuminazione. Un intervento straordinario non soltanto per l’entità dell’impegno finanziario, ma soprattutto per il modello innovativo a cui si ispira. Un nuovo concetto di illuminazione pensato per andare incontro alle esigenze dei pedoni e non solo della viabilità”. Questo il commento del Sindaco Letizia Moratti all’inaugurazione della nuova illuminazione.


LE STRADE CHE “SPLENDERANNO” ENTRO MARZO – Proseguono i lavori per dotare tutto il quartiere di Quarto Cagnino di una nuova illuminazione entro marzo, citando ad esempio le seguenti vie:

  • via Marx;
  • via Constant;
  • via Sant’Elena;
  • via Lammennais;
  • via Quarto Cagnino;
  • via Fratelli Bozzi;
  • via Mignone.
  • Gli interventi di nuova illuminazione riguarderanno anche:
      • tutta l’area De Angeli, Gambara e Selinunte;
      • il completamento dell’ambito Monza-Padova;
      • l’area di corso Venezia


LE AREE GIA’ COMPLETATE – L’assessore ai Lavori Pubblici e Infrastrutture, Bruno Simini, ha ricordato che “Solo poche settimane fa abbiamo fatto splendere:

  • via Procaccini e numerose strade adiacenti di oltre 500 nuovi punti luce;
  • l’area di via Paruta, nell’ambito Monza/Padova;
  • il quartiere Ponte Lambro.
  • Inoltre:
      • tra i lavori in corso e quelli ultimati dal 2008 ad oggi, Milano si sta arricchendo di 10.000 luci nuove;
      • l’obiettivo è quello di arrivare a illuminare, secondo i nuovi criteri, un quarto della città entro la fine del mandato”.


Leggi anche:

Luci via Procaccini accese il 26 novembre, 500 luci bianche per rendere più sicura la zona

Nuova illuminazione croce Cimitero Maggiore e servizi Atm potenziati per la settimana dei defunti

Quartiere Maggiolina, istallate 300 nuove luci per aumentare la sicurezza dei cittadini, riducendo allo stesso tempo i costi da sostenere

Via Ventimiglia riqualificata, le mozioni del Consiglio di Zona hanno debellato degrado e situazioni di pericolo sociale. Ecco le foto prima e dopo

Brera diventa pedonale, iniziati i lavori


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here