E’ iniziata la campagna anti-zanzare: quest’anno il Comune ha investito 280mila euro in più rispetto al 2009, con un incremento del 12%

Zanzara_in_azioneSono uno dei fastidi più detestabili della bella stagione, in grado di rendere idrofoba anche la più mansueta delle persone. Senza troppe presentazioni, sono le zanzare, che già si sono risvegliate nelle abitazioni milanesi, popolando le notti con il loro diabolico ronzio.

Quest’anno, però, il Comune ha messo a disposizione maggiori risorse per effettuare un intervento più incisivo e rivolto a tutte le aree e gli edifici pubblici della città.

 

“Per gli interventi di disinfestazione quest’anno abbiamo investito 280mila euro in più rispetto al 2009, con un incremento del 12%”, ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Paolo Massari.

 

I trattamenti verranno svolti in base alle indicazioni fornite dagli esperti del Dipartimento di Entomologia dell’Università degli Studi di Milano, incaricati dal Comune per la consulenza tecnico-scientifica.

 

Ecco il calendario delle disinfestazioni:

 

13 MARZO 2010 – Risalgono al 13 marzo scorso i primi trattamenti di disinfestazione delle larve di zanzara, che si succederanno con vari cicli presso i 245 edifici di proprietà comunale, i 10 cimiteri, le 542 strutture scolastiche e i centri estivi.

 

1 APRILE 2010 – Dal 1° aprile gli interventi hanno riguardato anche gli oltre 120mila tra tombini e caditoie stradali della città. Sei diverse squadre di Amsa – che anche quest’anno svolge il servizio per conto del Comune – effettueranno 7 cicli di trattamento, fino alla fine di ottobre.

 

14 MAGGIO 2010 – Iniziano proprio in questi giorni i trattamenti diurni contro le zanzare adulte negli edifici scolastici e nei cimiteri. A partire da questo mese sono previsti anche interventi notturni contro le zanzare adulte sulle aree a verde pubblico: la superficie interessata si estende complessivamente su 16 kmq circa.

 

OTTOBRE 2010 – Gli interventi proseguiranno sino alla fine di ottobre.

 

Di Redazione