Rogoredo, strade e servizi completati a Santa Giulia. Il quartiere ha un nuovo volto

Santa_GiuliaUn asilo nido, una scuola materna, un parcheggio e spazi verdi. Strade e servizi per la collettività completati. Si presenta così oggi il nuovo quartiere Santa Giulia alla periferia sud est di Milano.

 

“Oggi asilo nido, scuola materna, parcheggio e spazi verdi rianimano il quartiere di Santa Giulia da tempo in attesa di questi servizi – ha affermato l’assessore allo Sviluppo del territorio Carlo Masseroli, che ha effettuato un sopralluogo nell’area, nell’ambito delle iniziative dedicate alla trasparenza –. La visita di oggi è stata anche l’occasione per confrontarmi con gruppi e associazioni di quartiere, dai quali ho raccolto impressioni, desideri e richieste”.

 

 

La complessità  delle problematiche connesse a Santa Giulia ha richiesto notevoli sforzi all’Amministrazione comunale per l’ultimazione delle principali opere pubbliche del quartiere, che solo in questi giorni sono state completate. Uno sforzo dell’Amministrazione sottolineato anche dal Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri, presente oggi all’iniziativa promossa dall’assessore Masseroli.

 

Per quanto riguarda le infrastrutture viabilistiche, Masseroli ha evidenziato che è stato completato il tratto della Strada Statale ‘Paullese’ corrispondente al lotto 1 del progetto, un collegamento importante sia per garantire l’accessibilità all’area di Santa Giulia, sia per il collegamento diretto con la città.

 

Il lotto 2, invece, già interamente finanziato, è in fase di progettazione esecutiva.

 

L’avvio dei lotti 3 e 5, previsto rispettivamente nel  2011 e nel 2013, completerà l’intera infrastruttura.

 

Entro la fine dell’anno è previsto l’inizio lavori per l’apertura del tratto stradale di via Pestagalli che collegherà via del Vascello con via Pizzolpasso. La nuova infrastruttura servirà ad agevolare l’accesso dei residenti al quartiere.


Completate le opere anche in via Cassinari, la strada che collega via Pizzolpasso con via Manzù: si tratta di una promenade pedonale sulla quale si aprono spazi commerciali. I collaudi definitivi inizieranno nel mese di maggio.

 

Per quanto concerne le aree verdi e i servizi per la collettività, Masseroli ha ribadito che è stato ultimato il complesso scolastico che comprende l’asilo nido (per 60 bambini) e la scuola materna (per 108 bambini), con il relativo parcheggio. Anche in questo caso i collaudi inizieranno a maggio.  Ultimato anche lo spazio verde tra via Cassinari e via del Futurismo, chiamato Parco Trapezio.

A ovest del parco, si sono conclusi i lavori per il parcheggio interrato pubblico (2 piani, per un totale di 800 posti auto) a gestione privata, ma con costi convenzionati con il Comune.

 

Sono state infine sistemate a verde le aree lungo via Del Futurismo, via Manzù e all’incrocio tra quest’ultima e via Pizzolpasso.

 

Il completamento delle opere pubbliche porterà al quartiere Santa Giulia un aumento di circa 59.000 metri quadri di verde, di cui 46.000 concentrati in un unico parco centrale e una promenade di circa 400 metri.

 

Di Redazione