Uccellino trovato morto appeso ad un gancio in una cantina di piazza Castello. Ecco le foto, a chi sembra un incidente?

Il macabro ritrovamentoIl macabro ritrovamento è avvenuto mezz’ora fa presso la cantina di un palazzo di piazza Castello, dalla parte dei numeri dispari.

 

Il volatile, che a prima vista sembrerebbe un merlo, aveva le zampine legate da una corda e giaceva appeso a un gancio attiguo alla grata del locale caldaia, penzolando in balia degli insetti.


Una posa innaturale, per far presupporre che lo sfortunato uccellino fosse riuscito a penetrare nell’area da qualche fessura, senza più trovare la strada dell’aria aperta e quindi morire.

 

Ciò che invece sembrerebbero indicare le immagini, sarebbe che qualcuno avesse macabramente appeso la povera creatura secondo una precisa volontarietà.

 

I condomini, intanto, sono assolutamente attoniti.

 

“Se qualcuno avesse notato un uccellino morto sul pavimento della cantina, la cosa logica sarebbe stata segnalarlo ai custodi, o comunque farlo rimuovere nel modo più adeguato”, dice una ragazza.

 

“Se è stato un atto volontario è un gesto assolutamente malato”, aggiunge una signora, e tutti i presenti concordano.

 

Per ora, Cronacamilano si limita a riportare il fatto, ricordando che le sevizie agli animali non solo sono punite dalla Legge, ma sono anche tra gli atti più spregevoli e aberranti che si possano compiere.

 

Non mancheremo di aggiornare i lettori su eventuali novità.

 

Valentina Pirovano
 
{gallery}castellomerlo{/gallery}