Limiti velocità tangenziale Milano da lunedì, l’abbassamento del pm10 non ferma l’ordinanza

Dopo la pioggia del Manzoni, l’acquazzone benefico è tornato a Milano dove, dopo 35 giorni consecutivi, i valori degli inquinanti sono tornati finalmente sotto la soglia di guardia.

 

Ma non gioiscano troppo i milanesi e non, poiché anche se l’aria si è ripulita, i limiti di velocità per provinciali e tangenziali rimangono.

 

E se per le provinciali (Milano-Meda, Rho-Monza, Paullese e Val Tidone) il provvedimento è già entrato in vigore, per le tangenziali bisogna soltanto aspettare lunedì, quando i 70 km/h diverranno limite inviolabile.

 

In proposito, ribadiamo la massima attenzione: le multe vanno da 74 a 296 euro e comportano anche la decurtazione di 3 punti dalla patente.


Per l’ultimo aggiornamento, il dettaglio delle strade coinvolte, il decadimento dell’ordinanza all’interno della Cerchia dei Bastioni e il mantenimento delle limitazioni d’accesso per i veicoli commerciali dalle 7,30 alle 19,30, CLICCA QUI

 

 

Per tutti i dettagli leggi anche:

Limiti velocità tangenziali – provinciali Milano, punti patente sottratti e multe per trasgressori

Ordinanza 70 Km/h slitta a giovedì 17 febbraio, attiva per tangenziali, provinciali e autostrade

Multa smog Milano: la sanzione Ue va allo Stato Italiano, non a Milano che, nella classifica di Legambiente, è all’11esimo posto dopo Napoli e Torino


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here