Ramadan Milano, messaggio vicesindaco con citazioni del Corano e tanta simpatia e solidarietà per la comunità islamica

E’ iniziato oggi il Ramadan che, a Milano, vede coinvolti i numerosi aderenti alla comunità islamica.

 

In tale frangente già non sono mancati forti malumori poiché, nonostante le promesse elettorali e successive del sindaco Pisapia, i fedeli non hanno ottenuto uno spazio “dignitoso” dover poter pregare e sono passati “dalle palestre alle cantine e i garage”.

 

Nonostante ciò, il vicesindaco di Milano, Maria Grazia Guida (PD), ha inviato ai rappresentanti della comunità musulmana di Milano un accorato messaggio; nel dettaglio:

 

“SENTO DOVEROSO INVIARE ALLE SORELLE E AI FRATELLI MUSULMANI UN MESSAGGIO DI SIMPATIA E SOLIDARIETA’” – “Sento doveroso, rivolgere alle sorelle e ai fratelli musulmani che iniziano il digiuno del mese sacro di Ramadan, un messaggio di simpatia e di solidarietà – esordisce il nostro vicesindaco. – Messaggio rivolto anche a nome della città e che cerca di interpretare il sentimento di vicinanza di tanti uomini e donne credenti e non credenti di religioni diverse”.

 

IL VICESINDACO CITA IL CORANO – “Durante questo mese – prosegue l’autorevole rappresentate cittadina – vi impegnate a pregare, digiunare, aiutare i più bisognosi e rafforzare i legami di parentela e di amicizia. Come recita il Corano (versetto 16:97): ″Daremo una vita eccellente a chiunque, maschio o femmina, sia credente e compia il bene. Compenseremo quelli che sono stati costanti in ragione delle loro azioni migliori”.

 

“UNITI DEL RIFIUTARE INGIUSTE NEGAZIONI DEI DIRITTI UMANI” – “In una città come Milano – prosegue il braccio destro del sindaco Giuliano Pisapia, – in un momento carico di grandi preoccupazioni legate alla crisi che stiamo vivendo, vorremmo sentirci tutti uniti nel rifiutare ingiuste oppressioni, negazione dei diritti umani, attraverso argomentazioni cariche di odio, di rancore, di inimicizia.

 

IL COMUNE CONTINUERA’ IL CAMMINO DI DIALOGO PER RIFIUTARE DIVISIONI – “Milano può e vuole riscoprire ciò che unisce e nel profondo rifiuta atteggiamenti che possano favorire divisioni – spiega ancora il vicesindaco – interrompere quel cammino di dialogo che, pur con tante difficoltà, vogliamo come amministrazione continuare a perseguire”.

 

“LIBERIAMOCI DALLA PAURA DELL’ALTRO E COSTRUIAMO SPERANZE INSIEME” – “Dobbiamo costruire ‘speranze e convivialità’ – sottolinea Maria Grazia Guida (PD). – Dobbiamo liberarci della paura dell’altro, del diverso da noi, da chi è portatore di una cultura e di un modo di vivere differenti, da chi professa una religione diversa dalla nostra.

 

“FACCIAMO COME MUHAMMAD” – “Liberarsi dalla paura significa anche rimettere al centro della propria vita – prosegue infervorata in vicesindaco meneghino. – Permettetemi di segnalarlo anche come donna credente: l’impegno contro l’idolatria che ha caratterizzato la vita sia di Muhammad che ha cacciato gli idoli dalla Kaaba, sia di Gesù che ha cacciato i mercanti dal Tempio, sostenendo con questi loro gesti che la religione non può essere al servizio di strumentalizzazioni e di ricerca di potere”.

 

”RAMADAN KARIM E CHE LA PACE SIA CON VOI!” – “In questi giorni abbiamo bisogno di avvertire che questo è un segno di riconciliazione e di pace per tutta la città. – aggiunge Maria Grazia Guida.

– “Vi assicuriamo anche il rinnovato impegno di proseguire, con la vostra comunità, il clima di dialogo operoso, per cercare tutti insieme soluzioni concrete e stabili e poter vivere in modo sereno il ritrovarsi a pregare. Con questo spirito mi permetto di augurare buon mese di Ramadan – conclude la vicesindaco di tutti i milanesi, – e che il vostro sforzo possa dare anche, a tutti, gli stimoli necessari a superare le tante difficoltà del momento e dare una speranza a questa nostra comune umanità. Ramadan Karim e che la pace sia voi!”.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Se cercate consigli per risparmiare sulla spesa dei beni di consumo quotidiani, o desiderate vengano approfondite particolari tematiche economiche, nonché per tutte le vostre segnalazioni e foto circa  foto circa incidenti, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scrivete a  redazione@croncamilano.it

 Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ognuna delle richieste ricevute, al fine di stare vicino ad ogni cittadino, senza “filtri politici”

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Vice sindaco di Milano a festa del Ramadan alla moschea di via Padova, indossa il velo e dice che la sua visita è segno del cambiamento d’aria di Milano; commenti

Ragazza quasi soffocata da padre musulmano Milano, punita perché sorpresa a parlare con un ragazzo

Arresto stalker via Mazzolari Milano, marocchino perseguitava ex moglie italiana

Arresto senegalese Milano, per mesi ha torturato e picchiato la fidanzata italiana di 25 anni, legandola con cinghie e rinchiudendola in casa

Attentato terrorista Duomo Milano, espulso tunisino che progettava di far saltare in aria il Duomo con un’auto imbottita di esplosivo

Contributi Leoncavallo da Comune Milano, l’assessore alla Sicurezza Granelli: “Valorizzare la positività di questo luogo che in futuro potrebbe anche ricevere contributi per determinati progetti”

Di Redazione

Foto www.zimbio.com

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here