Biglietti gratis San Siro per Pisapia e tutta la giunta arancione, elenco. E io pago, diceva Totò

Non solo stipendi d’oro, decine di nomine di fiducia, regalie e contributi sparsi a piene mani ad amici e sostenitori. Ora c’è anche l’elenco dei biglietti gratuiti a San Siro (140 x ogni partita e concerto) a diffondere nuovi dubbi sulla coerenza della compagine arancio del ‘Vento che cambia’…

 

LA “CORTE” DI PALAZZI MARINO – Gli elenchi dei beneficiari dei biglietti gratuiti per le partite e i concerti ospitati al ‘Meazza’ tra gennaio e giugno 2012 è solo la punta di un iceberg che potrebbe ben presto ampliarsi, vista l’enorme influenza esercitata dal Comune di Milano sulla città, coinvolgendo i piani alti di Palazzo Marino: quella che non pochi tra dipendenti comunali, blogger e osservatori, non esitano a definire la nuova Versailles meneghina con tanto di vassalli, cortigiani e stucchi dorati alle pareti. Una vera e propria corte che conserva prerogative e distribuisce privilegi ‘di stampo medioevale’ e che controlla società, patrimoni immobiliari, consigli di amministrazione, quote societarie e…

 

L’ELENCO DEI POSTI GRATIS A SAN SIRO, DEL VALORE DI 100 – 400 EURO L’UNO – Ci vuole una scatoletta di Travelgum prima di scorrere i 5 megabyte del documento postato dai radicali su www.milanoradicale.it (clicca per scaricare >>>elenco-biglietti Inter Parma<<<) con tutti i nomi di chi ha goduto del privilegio di un posto gratis in tribuna a San Siro (costo per i comuni mortali dai 100 ai 400 euro a biglietto).

– Tra loro vi sono tutti, ma proprio tutti i protagonisti del ‘Dossier Precari e consulenti il vento in Comune non cambia mai…’ (scaricabili a piede del presente articolo), diffuso da oltre un anno dal Comitato Precari Milano: assessori, consiglieri comunali, presidenti dei consigli di zona, responsabili politici e dipendenti comunali che già godono di lucrosi appannaggi pubblici.

– Non mancano tra loro anche dirigenti che diffondono comunicati stampa e videomessaggi pontificando sulla ‘sobrietà’ (il direttore generale Davide Corritore e il Capo Gabinetto del Sindaco Maurizio Baruffi entrambe del PD), e gli apostoli della ‘lotta contro la precarietà e per il reddito minimo’ (Luca Gibillini, SEL) .

 

INCLUSI NEL FAMIGERATO ELENCO ANCHE I CONSULENTI D’ORO DI PALAZZO MARINO E L’IMMANCBILE PAOLO LIMONTA, EX LEONCAVALLINO BRACCIO DESTRO DI PISAPIA – Non solo i politici, sia della maggioranza che dell’opposizione, ma anche i consulenti esterni del sindaco e degli assessori, i dirigenti nominati dalla Giunta, come Calbi (settore Cultura e Spettacoli) e perfino Paolo Limonta che, in un paginone pubblicato Corriere della Sera, lo scorso 11.8.2012 si vantava di lavorare ‘gratis’ per il sindaco.

 

CI SONO ANCHE LE ONLUS “AMICHE” E I DIPENDENTI COMUNALI – Spiccano inoltre le associazioni e onlus ‘amiche della giunta’ (Casa della Carità e Kayros a farla da padroni e poi Ass. fanciullezza, Reto, Cascina Cantalupa e tante altre), oltre a un imprecisato numero di ‘dipendenti comunali’ rannicchiati sotto la tavola, pronti a raccogliere le briciole che i convitati di rango lasciano cadere dal tavolo, leggasi i posti eminenti nelle partite meno gettonate.

 

25 BIGLIETTI GRATIS PER IL CONCERTO DI MADONNA,  A PAOLO LIMONTA – Per il concerto di Madonna dello scorso ottobre il corpulento braccio destro del Sindaco (sempre Paolo Limonta), ha ricevuto ben 25 biglietti gratuiti per la tribuna.

– Altri due biglietti sono stati dati a Francesca Parodi, una delle oltre 50 collaboratrici del Sindaco, assunte con incarico esterno, così come a Ilaria Modanesi e Laura Opalio, quasi che oltre ai lauti ingaggi avessero bisogno anche di biglietti gratuiti.

 

I BIGLIETTI PER INTER – PARMA, DAL SINDACO COL NIPOTE, A CORRITORE, TABACCI, BASILIO RIZZO E TUTTI GLI ALTRI – Per assistere a Inter-Parma dello scorso gennaio, “Monsieur” Stefano Boeri (assessore alla Cultura, PD), ha richiesto e ricevuto 4 biglietti di tribuna, seguito da tutti gli altri assessori e dal Sindaco, presenze fisse nei lussuosi miniappartamenti d’onore.

– Insieme con loro a godersi le super-poltrone, coccolati al calduccio con un servizio di catering di buon livello, Corritore, Bruno Tabacci (assessore al Bilancio PD), Basilio Rizzo (presidente del Consiglio Comunale PD) e tutta la creme della nobiltà arancio uscita vincente dalle ultime elezioni.

 

TRIBUNA D’ONORE ANCHE PER I PRESIDENTI DEI CONSIGLI DI ZONA – Sempre in  tribuna troviamo i presidenti dei consigli di zona, tra i quali Tellini dell’IDV, Aldo Ugliano del PD, Uguccioni e Zambelli.

 

15 BIGLIETTI PER L’ASSESSOREA ALLO SPORT CHIARA BISCONTI, 4 IN TRIBUNA D’ONORE – A far la parte del leone, sempre per Inter-Parma, l’assessore allo Sport Chiara Bisconti, con l’assegnazione di ben 15 biglietti di cui 4 in tribuna d’onore.

 

4 BIGLIETTI DI TRIBUNA D’ONORE PER IL DERBY DI GENNAIO ALL’ASSESSORE MARAN, FAUTORE DELL’AREA C – Al derby di gennaio Pierfrancesco Maran (assessore alla Viabilità e fautore dell’Area C “pedaggio per tutti inclusi i residenti del centro per tornare a casa propria) e Davide Corritore, si sono riservati ben 4 posti a testa di tribuna d’onore.

 

ALTRI 4 BIGLIETTI AL PORTAVOCE DEL SINDACO E CONSULENTE D’ORO, RICCARDO ALBERTI, E AI COLLEGHI CONSULENTI ESTERNI – Altri 4 biglietti gratuiti in tribuna e uno in tribuna d’onore sono andati a Riccardo Alberti, portavoce del sindaco e consulente esterno che già costa alle casse comunali ben 62mila euro lordi l’anno.

– Ma si sa al derby vogliono esserci tutti e così non mancavano neppure Ilaria Modanesi e Rossella Grossoni (4 biglietti in tutto), tra le collaboratrici esterne di fiducia della Giunta Pisapia.

 

6 BIGLIETTI GRATIS AL VICESINDACO MARIA GRAZIA GUIDA PER MILAN – JUVE – Per Milan – Juve la ex presidentessa della fondazione Casa della Carità ed ora vicesindaco Maria Grazia Guida si è accontentata di 6 biglietti tra cui 2 in tribuna d’onore.

 

GRATIS ANCHE LUCA GIBELLI DI SEL E LA PRESIDENTESSA DEL COMITATO PER LE PARI OPPORTUNUTA’ – Ma hanno assistito gratis alla partita dalla tribuna anche il giovane consigliere comunale di Sel Luca Gibillini e la dottoressa Zajcziyk, presidentessa del Comitato x le pari opportunità (e che opportunità!).

 

I PRESENTI AL DERBY DI RITORNO: STIPENRI A 5 ZERI MA BIGLIETTI SEMPRE GRATIS – Al derby di ritorno grande spolvero del marchese Santaniello, dirigente esterno nominato dalla Giunta che oltre ai biglietti di tribuna a San Siro (in questo caso ben 4) costa alle casse comunali oltre 100mila euro l’anno.

– Anche l’ex PCI “Mademoiselle” Daniela Benelli (Assessore all’Area metropolitana, Decentramento e municipalità, Servizi civici del Comune di Milano) è corsa alla partita forte dei suoi 4 posti in tribuna.

– Non manca nemmeno il “Duca” Biscardini, socialista che ha da poco presentato un progetto da 80milioni di euro per scoperchiare i navigli. Si accontenta, buon per lui, di due posti in tribuna arancio.

 

IL PIATTO FORTE DELLA “CORTE”: I BIGLIETTI PER IL CONCERTO DI BRUCE SPRINGSTEEN – Ma è per il concerto del Boss dello scorso giugno che la corte di principi e cortigiani arancio risplende in tutta la pienezza dei suoi appannaggi.

Il portavoce del Sindaco con 6 biglietti in tribuna d’onore, vince la gara dei favoriti insieme all’ex Verde Maurizio Baruffi, con 4 biglietti d’oro, insieme a tutta la giunta.

– A ruota libera seguono il presidente della Commissione antimafia David Gentili e Fanzago del PD, insieme con Carlo Monguzzi (presidente della commissione mobilità del Comune di Milano), e i consiglieri Marco Cormio, Rosario Pantaleo, Carmela Rozza (capogruppo del PD in Consiglio Comunale) e De Censi.

– E ancora Stanzani, De Lisi, il giovane “compagno” Luca Gibillini, il compagno avvocato Mirko Mazzali (presidente della Commissione Sicurezza), e gli altri compagni Ines Quartieri, Basilio Rizzo, Anna Scavuzzo, Elisabetta Strada, figlia del presidente di Emergency Gino.

– A vedere il Boss gratis non manca nemmeno la compagna-compagna Anita Sonego, l’unica consigliera di Rifondazione Comunista, ribattezzata “Sinistra per Pisapia”, presente nel consiglio comunale.

 

SPUNTA QUALCUNO DELL’OPPOSIZIONE, MA NON MANCANO EX DIRIGENTI DI “AVANGUARDIA OPERAIA”, IL RESPONSABILE DELL’UFFICIO STAMPA DI PISAPIA E IL SUO PORTAVOCE – Tra buffet e box riscaldati, tribune rosse e posti di riguardo, non mancano politici e consiglieri di opposizione, con l’ex ministro Paolo Romani in testa, così come Matteo Salvini, ma spiccano gli ingressi gratuiti concessi al dirigente ex Avanguardia operaia Giovanni Confalonieri, responsabile dei rapporti con la città. Nonostante costi alle casse comunali ben 169mila euro lordi l’anno, circa 8mila euro nette al mese, il Comune che guida ha pensato bene di regalargli 5 biglietti.

– Si sa il Boss spopola nella sinistra di lotta&salotti: come non dare 2 biglietti al capo ufficio stampa Giovanni Nani (127mila euro lordi l’anno) e a Marco Dragone, il fiduciario del sindaco? Volevamo forse lasciarli fuori? Ma no, un bel biglietto gratis anche a loro che guadagnano così poco, poverini!

– E poi ancora 4 biglietti al Presidente rifondarolo Basilio Rizzo, altri 2 a Monsier Corritore, 2 alla ufficio stampa di fiducia Madamoiselle Modanesi. Ma per Bruce non basta!

 

CI SONO PERSINO IL DJ DELLA SERATA PRE-ELETTORALE DI PISAPIA, PREMIATO TRA L’ALTRO CON UN SUCCESSIVO CONTRATTO DA BOERI, NONCHE’ QUASI TUTTI I MENBRI DEL GABINETTO DEL SINDACO – Anche i favoriti di seconda classe non sono mancati all’appuntamento.

–  Ecco che sul prato troviamo il dj della serata in pre-elettorale in Stazione Centrale, Tommaso Sacchi, premiato con un bel contratto a tempo determinato da Stefano Boeri, e 4 biglietti per Springsteeen , insieme alle consulenti esterne Laura Opalio, Stefania Amato e a diversi dipendenti comunali favoriti tra cui spicca Silvia Rovati che, combinazione delle combinazioni, lavorano tutte/i all’ambitissimo Gabinetto del Sindaco, guidato dal primo intendente del “principe”, il Delfino Maurizio Baruffi.

 

LA RABBIA CONTRO CHI AVEVA PROMESSO CHE “IL VENTO SAREBBE CAMBIATO” – Che bisogno ha l’ex consigliere comunale dei verdi, che costa a bilancio ben 189mila euro l’anno, di avere due biglietti gratis in tribuna per vedersi Madonna? E Corritore, che guadagna 20mila euro netti al mese, e nel video mandato la scorsa settimana si dichiarava custode di onestà?

– Vedremo quali scuse useranno ora gli accoliti della corte arancio.

– L’ipocrisia delle loro parole, la falsità delle loro promesse riflette limpida come acqua di sorgente in quelle 126 pagine di biglietti gratuiti. Un pugno in faccia ai milanesi che ancora si ostinano a credere nel grande bluff arancio.

 

SCARICA IL DOSSIER – Per scaricare tutto il dossier sulla situazione dei precari e delle promesse elettorali fatte e non rispettate dal Comune di Milano della giunta Pisapia, CLICCA QUI

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Accensione albero Natale Milano piazza Duomo, Pisapia: “Auguro un nuovo anno di felicità per i milanesi”

Emergenza rom Milano, raddoppiati in meno di un anno di Amministrazione Pisapia, Prefetto indice tavolo permanente

Ticket Area C Milano, corsi Croce Rossa sospesi perché Comune nega esenzioni ai volontari

Spese Comune Milano, a luglio approvati due nuovi collaboratori di fiducia per 104.810 euro, ma “Non ci sono soldi” e le iniziative per gli anziani vengono chiuse in anticipo

Protesta precari del Comune di Milano, la giunta Pisapia ha bloccato le assunzioni, chiedono giustizia

Via Gassman Milano Quartiere Adriano, tante promesse elettorali ma i disabili sono ancora bloccati tra aiuole e cemento: foto e intervista di CronacaMilano

Area C Milano, le promesse fatte e non mantenute dal Comune su Area C

Azzolini al Comune di Milano, manifestazione dei sindacati dei poliziotti: è inaccettabile

 

Comitato Precari Milano

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here