Elezioni Europee domenica 25 maggio 2014, orari, informazioni, come si vota, elenco liste

Parlamento europeoMancano poco più di dieci giorni al primo appuntamento elettorale di questo 2014. Domenica 25 maggio, dalle ore 7.00 alle ore 23.00, tutti i cittadini residenti in Italia saranno chiamati alle urne per eleggere i 73 rappresentati del nostro Paese in seno al Parlamento Europeo per il quinquennio 2014-2019. Svolgendosi le elezioni su giorni diversi nei singoli Paesi membri dell’Ue, i risultati potrebbero già essere resi noti nella notte tra domenica 25 e lunedì 26 maggio.

 

L’ABC DEL PARLAMENTO EUROPEO – Il Parlamento Europeo è l’unica istituzione dell’intera Unione europea che viene eletta direttamente dai cittadini. Attualmente i deputati, dopo l’adesione della Croazia, sono 766, ma nel maggio del 2014 ne saranno eletti solo 751.

– Se l’Italia vanta 73 seggi al pari del Regno Unito, lo stato che detiene il maggior numero di seggi, ben 96, è la Germania. Seconda la Francia con 74 poltrone, mentre la Spagna si ferma a 54. I meno rappresentati sono l’Estonia, Cipro e Malta con 6, seguite dagli 8 della Lettonia e della Slovenia.

– Per la prima volta nella storia, l’esito delle elezioni al Parlamento europeo 2014 determineranno chi sarà alla guida della Commissione europea, l’organo esecutivo dell’Ue. I diversi Stati proporranno un loro candidato alla Commissione europea e questi candidati si presenteranno dinanzi al Parlamento Europeo per raggiungere la maggioranza assoluta.

 

QUANDO E COME SI VOTA? – L’appuntamento è fissato per domenica 25 maggio 2014, con orari di voto che sono molto ampi: dalle 7.00 alle 23.00.

– Il sistema è quello proporzionale con soglia di sbarramento al 4%, mentre il voto sarà espresso semplicemente tracciando una X sul contrassegno della lista prescelta; c’è poi la possibilità di indicare fino a un massimo di tre preferenze, scrivendo nome o cognome (o, eventualmente, soltanto il cognome) a fianco della lista votata.

– C’è però un vincolo sulle preferenze: se si votano tre preferenze, due devono riguardare persone con sesso diverso, pena l’annullamento della terza preferenza.

– Il territorio italiano sarà diviso in 5 macro-circoscrizioni: Nord-Est (14 seggi), Nord-Ovest (20), Centro (14), Sud (17) e Isole (8).

 

LE LISTE ITALIANE – Sono ben 12 le liste italiane ufficialmente candidate alle elezioni europee 2014.

– Partito Democratico

– MoVimento 5 Stelle

– Forza Italia

– NCD-UCD

– Lega Nord

– Lista Tsipras

– Scelta Europea

– Fratelli d’Italia-AN

– Verdi-Green Italia

– Italia dei Valori

– Io Cambio – Maie

– Sudtiroler Volkspartei

 

I PARTITI EUROPEI – Il partito europeo che conta, ad oggi, il maggior numero di seggi è il Partito popolare europeo (Ppe); ne fanno parte ben 74 partiti degli Stati dell’Ue e tra le liste italiane vi aderiscono espressamente Forza Italia, NCD-UCD e Sudtiroler Volkspartei.

– Fratelli d’Italia ha annunciato l’uscita dal Ppe per abbracciare, unitamente alla Lega Nord, i valori del gruppo del Meld, Europa Libertà e Democrazia.

– La seconda grande famiglia europea è quella del Partito socialista europeo (Pse) di cui fanno parte il Partito Democratico e il Partito Socialista.

– C’è poi l’Alde (Liberali e Democratici) dove troviamo l’Italia dei Valori, i Radicali italiani e, probabilmente, Io Cambio di Davide Vannoni.

– Più spostata a sinistra la lista Tsipras, in Italia sostenuta sia da Sel che da Rifondazione Comunista; qui ci troviamo nel gruppo della Sinistra Europea.

– Rimane fuori il MoVimento 5 Stelle che non ha ancora annunciato in quale gruppo confluirà.

 

L’IMPORTANZA DELLE EUROPEE – Viste da molti come un’evitabilissima perdita di tempo, a causa della lontananza del sentimento europeo, le Europee del 2014 mostrano un’importanza tutta propria.

– Innanzitutto perchè il trattato di Lisbona ha conferito al Parlamento europeo una serie di nuovi e importanti poteri; primo fra tutti quello di “eleggere” il presidente della Commissione che succederà a Josè Manuel Barroso nell’autunno del 2014. Un presidente che sarà eletto, per la prima volta nella storia dell’Ue, tenendo conto dei risultati delle elezioni europee.

– E poi per il delicato momento che stiamo vivendo. Dal punto di vista economico tanto quanto dal punto di vista socio-occupazionale. E la nuova maggioranza politica che emergerà dalle elezioni sarà quella che definirà la legislazione europea per i prossimi cinque anni.

 

ELENCO COMPLETO DEI CANDITATI – Di seguito l’elenco completo dei candidati di tutte le liste:

 

PARTITO DEMOCRATICO

Alessia Mosca (23/05/1975)

Mercedes Bresso (12/07/1944)

Sergio Cofferati (30/01/1948)

Patrizia Toia (17/03/1950)

Pierantonio detto Antonio Panzeri (06/06/1955)

Marina Lombardi (04/06/1964)

Sergio Aurelio Mauro Aureli            (11/04/1975)

Alberto Avetta (17/12/1969)

Luca Barbieri            (19/02/1970)

Brando Maria “Brando” Benifei (01/01/1986)

Renata Briano (23/02/1964)

Giuseppe Catizone (04/12/1967)

Maria Chiara De Luca (20/08/1973)

Carlotta Gualco (13/02/1964)

Luigi Morgano (15/03/1951)

Carlo Roccio (10/05/1952)

Paolo Sinigaglia (28/10/1970)

Antonella Trapani (02/07/1976)

Daniele Viotti            (08/03/1974)

Francesca Zaltieri (23/04/1961)

 

MOVIMENTO 5 STELLE

Gabriele Antonica

Francesco Attademo

Tiziana Beghin

Fabrizio Bertellino

Marika Cassimatis

Fabio Desilvestri

Eleonora Evi

Tiziana Geraci

Stefano Girard

Ilaria Mastrorosa

Grazia Mennella

Bruno Giulio Andrea Misculin

Alice Salvatore

Marco Sayn

Massimo Scabbia

Alice Tranchellini

Marco Valli

Alessandra Viola

Manuel Voulaz

Marco Zanni

 

FORZA ITALIA

Fabrizio Bertot (23/02/1967)

Valerio Bettoni (23/09/1948)

Claudia Bille (18/09/1963)

Franco Bonanini (07/11/1952)

Alberto Cirio (06/12/1972)

Lara Comi (18/02/1983)

Isabella De Martini (17/06/1952)

Sonia Fatnassi (11/12/1979)

Ivo Ferriani (05/03/1960)

Daniela Maria Cristina Lazzaroni (12/01/1949)

Carmela Nadia Loiaconi (12/03/1971)

Stefano Giovanni Maullu (15/03/1962)

Antonio Mussa (30/10/1940)

Licia Ronzulli (14/09/1975)

Oreste Rossi (24/03/1964)

Emma Soncini (16/09/1976)

Cristina Striglio (26/12/1966)

Giovanni Toti            (07/09/1968)

Iva Zanicchi (18/01/1940)

Mirella Zanini            (02/04/1970)

 

LEGA NORD

Matteo Salvini (9/03/1973)

Claudio Aquilini Borghi “Claudio Borghi” (06/06/1970)

Gianluca Buonanno (15/05/1966)

Francesco Bruzzone (23/05/1962)

Irene Aderenti (21/02/1955)

Daniele Belotti (11/02/1968)

Angelo Ciocca (28/06/1975)

Claudio D’Amico (22/07/1965)

Cristiano Devecchi (21/08/1970)

Roberta Ferrero (14/10/1971)

Dario Galli (25/06/1957)

Danilo Oscar Lancini (15/10/1965)

Anna Mantini (30/10/1945)

Angela Maraventano (14/09/1964)

Giacinto Mariani (01/04/1965)

Maria Piera Pastore (27/02/1959)

Stefania Pernice (03/03/1973)

Andrea Ambrogio Robbiani (13/08/1967)

Massimo Sertori (11/03/1968)

Zeudi Zoso (07/08/1984)

 

NCD-UDC

Maurizio Enzo Lupi (03/10/1959)

Guido Podestà (01/04/1947)

Gabriele Albertini (06/07/1950)

Matteo Forte (20/08/1984)

Massimiliano Salini (11/03/1973)

Carla Andena (29/04/1942)

Matteo Campora (05/01/1971)

Daniela Colombo (01/11/1959)

Umberto Fino (31/05/1943)

Gino Garibaldi (07/04/1949)

Marco Gemelli (02/08/1965)

Carlo Lingua (09/05/1959)

Silvio Magliano (30/08/1980)

Basilio Antonino Federico Mangano (12/06/1951)

Ugo Rizzi (05/05/1962)

Pietro Sbaraini (05/05/1972)

Cristina Stangari (13/07/1972)

Paolo Strescino (16/03/1976)

Paolo Valentini Puccitelli “Valentini” (02/05/1960)

Massimo Valdati (02/06/1962)

 

LISTA TSIPRAS

Curzio Maltese (30/03/1959)

Loredana Lipperini (14/11/1956)

Salomone “Moni” Ovadia (16/04/1946)

Nicoletta Dosio (18/02/1946)

Domenico Finiguerra (03/09/1971)

Mauro Gallegati (08/03/1958)

Anita Giuriato   (03/10/1976)

Lorena Lucattini (24/05/1968)

Carla Mattioli (09/05/1954)

Nicolò Ollino (08/04/1989)

Daniela Padoan (25/11/1958)

Andrea Padovani (17/06/1986)

Argyrios Panagopoulos (04/11/1961)

Dijana “Diana” Pavlovic (11/11/1976)

Alessandra Quarta (07/03/1986)

Pierluigi “Gigi” Richetto (08/01/1950)

Stefano Sarti (20/08/1960)

Giuliana Sgrena (20/12/1948)

Alfredo Luis “Somosa” Somoza (24/12/1957)

Giuseppe “Pino” Viola (21/03/1956)

 

SCELTA EUROPEA

Gianluca Susta (10/04/1956)

Paolo Marson (10/08/1961)

Marinella Colombo (10/08/1961)

Enrico Musso (14/02/1962)

Gemma Mantovani (07/02/1970)

Giuseppe Arena (02/06/1951)

Marco Baratto (13/12/1974)

Roberto Bufo (19/11/1961)

Oreste Calliano (22/08/1945)

Gabriella Colla (07/04/1961)

Livio Da Rugna (12/09/1947)

Costantino De Blasi (05/03/1968)

Gabriella Gallarati (05/05/1954)

Edoardo Gandini (24/07/1981)

Frederick Gebhard (15/07/1980)

Francesco Keller (16/07/1974)

Marco Marazz (25/10/1972)

Roberta Ricco (28/03/1971)

Rinaldo Sorgenti (11/05/1949)

Pietro Terna (18/02/1944)

 

FRATELLI D’ITALIA-AN

Giorgia Meloni

Guido Crosetto

Carlo Fidanza

Agostino Ghiglia

Carlo Senaldi

Alice Arbarello

Giovanni Arena

Lucia Arizzi

Paola Bencini

Fabio Bulgheroni

Paola Cantamessa

Paola Maria Chiesa

Valentina Cristalli

Torregiani Alberto Dabrazzi

Massimiliano Iacobucci

Franco Papotti

Simona Ronchi

Pietro Italo Maria Trolli

Paolo Valmori

Enrico Zunino

 

VERDI-GREEN ITALIA

Oliviero Alotto (27/02/1983)

Monica Frassoni (10/09/1963)

Elena Grandi (08/02/1960)

Maria Debora Sanna (20/04/1967)

Roberto “Nik” Albanese (09/11/1950)

Gianemilio Ardigò (09/08/1958)

Patrizia Bertocchi (03/08/1963)

Lorella Carimali (07/10/1962)

Roberto Cavallo (14/02/1970)

Cinzia Curti (06/11/1960)

Marta De Merro (27/04/1949)

Enrico “Fedri” Fedrighini (07/06/1959)

Giuseppe Gamba (09/10/1954)

Andrea Gandiglio (08/09/1975)

Elena Giargia (05/10/1978)

Mercedes Sole Mas (11/04/1960)

Giuseppe Ramera (19/03/1955)

Alessandro Rosasco (08/01/1987)

Angelo Spanò (24/02/1948)

Michela Volpe (02/05/1981)

 

ITALIA DEI VALORI

Ignazio Messina (24/07/1964)

Giommaria Uggias (29/03/1961)

Marco Belardi (22/01/1961)

Carmelo Tindiglia (14/01/1960)

Salvatore Basile (06/09/1961)

Daou Boubacar (18/12/1966)

Quarelli Ferruccio Capra (11/07/1955)

Luciano Consolati (24/09/1953)

Adriano Crepaldi (13/01/1946)

Anna Maria Critelli (02/09/1968)

Mimmo Dellisanti (19/08/1968)

Giuseppe Gorruso (18/06/1951)

Daniela Maschero (08/10/1973)

Lidia Modica (07/01/1946)

Angelo Mora (24/05/1956)

Viana Reinaldo Ezequiel Offredi (22/03/1953)

Annabella Ruzza (11/08/1970)

Amedeo Angelo Santoro (21/07/1957)

Aldo Marcello Sebastiani (18/05/1963)

Mariacristina Spinosa            (09/08/1959)

 

IO CAMBIO – MAIE

Agostino D’Antuoni (16/07/1978)

Davide Vannoni (07/06/1967)

Angelo Alessandri (29/09/1969)

Claudio Morganti (14/04/1973)

William Carmagnola (13/07/1980)

Luca Marchi

Marco Tognoli (14/12/1968)

Adolfo Brusa

Giovanni Torri

Francesca Biliotti

Elisa Vavassori

Laura Chiatroni Madrigali (18/07/1960)

Andrea Mazzoleni

Antonello Andreani

Matteo Iotti

Armando Rinaldi

Miriam Scandroglio

Maria Cristina Sandrin (29/10/1960)

Maria Riccelli (16/12/1958)

Paolo Bertazzo

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Bonus 80 euro Renzi, spiegazioni su come funziona e analisi decreto Irpef

Decreto Irpef Renzi, come calcolare il bonus di 80 euro, e analisi punto per punto

Def Governo Renzi, confermato il taglio dell’Irpef e la patrimoniale sulle rendite finanziarie Analisi punto per punto

Riforma del Lavoro Poletti, come cambia il contratto a tempo determinato Tutte le novità del Job Acts di Matteo Renzi

Abolizione Senato Renzi, cosa cambia, chi ne farà parte, spiegazioni e commenti

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here