Ragazzo picchiato viale Monza, presi aggressori

I Carabinieri hanno dato un volto ai presunti aggressori del 16enne pestato a sangue sabato notte in viale Monza 228.

 

Dopo il pestaggio di inaudita violenza, scattato poiché il ragazzo aveva involontariamente urtato uno dei suoi carnefici facendogli rovesciare il drink sui pantaloni, il branco, i cui membri erano tutti preda dei fumi dell’alcool, lo aveva pure rapinato di 5 euro, lasciandolo a terra con la mascella fratturata a causa dei calci ricevuti.

 

Nelle prime ore di questa mattina i Carabinieri hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria i 4 presunti responsabili del drammatico atto, raggiunti nelle loro abitazioni questa notte al termine delle indagini avviate immediatamente dopo i fatti.

 

I presunti aggressori sono:

  • i fratelli Alessandro e Daniele M., entrambi studenti di 18 e 21 anni:
  • Andrea S., carrozziere 20enne:
  • Antonio M., unico del gruppo pregiudicato, di 21 anni.

 

Le indagini rimangono aperte.

 

Leggi anche:

Aggressione calci e pugni Brescia Simone Piovani Pralboino

Ucciso per una birra, arrestati presunti assassini di Luigi Pagano

Via Padova, minorenni ecuadoriani aggrediscono con calci, pugni e bottiglie il dipendente e il gestore di un kebab: non gli hanno servito alcolici

Calpesta coda al cane padrone lo accoltella, parco Lambro via Feltre

Maestra picchiata per rimprovero ad alunna, ‘Puttana, ti ammazziamo’ le hanno gridato la mamma e la nonna della ragazzina

Accoltellato il gestore di un bar per il servizio di scarsa qualità


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here