Arrestate malpensa con reggiseno imbottito di droga

E’ accaduto ieri nello scalo di Malpensa: un tempo c’era il push-up all’olio, ora è “alla droga”.

Due donne originarie del Gambia, di 29 anni, operaia, una 33 anni, commessa, stavano per imbarcarsi su un volo diretto a Stoccolma.

Come di prassi, al check-in le due avevano detto di non aver nulla da dichiarare, se non che, nel reggiseno, una delle due aveva occultato ben 350 grammi di eroina e 200 grammi di cocaina.

Mentre proseguivano i controlli standard, le donne si sono tradite iniziando a mostrare evidenti segni di nervosismo, subito captati dai militari della Guardia di Finanza di Malpensa.

Sottoposte all’ulteriore controllo del narcotest, le due sono state smascherate e per loro, invece delle porte della Svezia, si sono spalancate le porte del carcere.

Leggi anche:

Mamme brasiliane con 50 chili di cocaina all’aeroporto di Fiumicino, dirette a Milano

Arrestata mamma cocaina stazione Greco, nascondeva la droga tra pannolini e biberon

Arrestata a Malpensa con 3 chili di coca in valigia, aveva detto “Nulla da dichiarare”

Arresto corrieri ovuli aeroporto Orio, sequestrati 312 ovuli di coca e hashish

Arrestato spacciatore Linate, aveva ovuli di cocaina nello stomaco per 300 grammi di stupefacente

Cocaina sciolta nei vestiti e trasportata dal Perù fino a Milano

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here