Trasporto pubblico Milano, investito 1 miliardo di euro dal Comune

Nel 2010 al trasporto pubblico locale sono stati destinati 406 milioni di euro per il nuovo contratto di servizio avviato dal primo maggio 2010. Inoltre sono stati effettuati investimenti per:

 

 

 

  • il prolungamento della linea tram 15 fino a Rozzano (300mila euro);
  • il prolungamento della linea metropolitana M3 fino a Comasina (61,2 milioni di euro tra Comune e Ministero);
  • il rifacimento dell’impianto di segnalamento della M1 (10 milioni di euro tra Comune e Regione Lombardia);
  • il materiale rotabile per la metropolitana (36 milioni di euro tra Comune, Ministero e Regione);
  • il prolungamento della linea metropolitana M2 a Assago (8 milioni di euro tra Comune e altri enti); la Metrotramvia Milano-Cinisello (24,5 milioni per infrastrutture e mezzi tra Comune, Ministero e Regione).

 

“Il potenziamento in corso del trasporto pubblico di Milano è frutto degli investimenti e dei progetti sostenuti dal Comune: nel 2010 ad Atm sono stati destinati 406 milioni di euro per il nuovo contratto di servizio. È proprio grazie a questi investimenti se il trasporto pubblico risulta potenziato, e fornisce un servizio sempre più capillare”. Lo comunica il vicesindaco e assessore alla mobilità Riccardo De Corato.

 

Per il 2011 – conclude De Corato – gli stanziamenti messi a bilancio dal Comune che riguardano Atm sono di 610 milioni di euro per il trasporto pubblico, più circa 80 milioni di euro per opere pubbliche e potenziamento. Oltre a questi interventi, vanno infine ricordati gli investimenti in tema di infrastrutture portati avanti dal Comune tra cui, solo per citarne alcuni, l’investimento di 1,5 miliardi di euro per la costruzione della linea metropolitana M5 e di 1,7 miliardi per la linea metropolitana M4”.

 

Leggi anche:

Aumento tariffe autobus, la Provincia di Milano ferma l’aumento per i mezzi pubblici su gomma


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here