Incentivi filtri antiparticolato su diesel e controlli caldaie, stanziamenti da Regione Lombardia

La lotta allo smog continua, e Regione Lombardia ha firmato una delibera per mettere a disposizione incentivi per l’installazione dei FAP: i filtri antiparticolato, da istallare sui veicoli con motore diesel.

 

Inoltre,  attingendo dal proprio bilancio,  la Regione ha anche destinato altri 2 milioni di euro di risorse straordinarie a favore dei Comuni e delle Province lombarde al fine di potenziare i controlli anti-smog e, in particolare, la verifica del rispetto delle norme per gli impianti di riscaldamento. In questo modo, lo scopo della Regione è far triplicare il numero di accertamenti già entro aprile 2011.

 

Rispetto ai FAP, è poi l’Assessore regionale lombardo all’Ambiente, energia e reti, Marcello Raimondi, a spiegarne il funzionamento, replicando nel contempo alla causa intentata alla Regione da Codacons:

 

“I filtri antiparticolato non sminuzzano le polveri, le accumulano e ciclicamente le bruciano, rendendole innocue, completando così il percorso di corretta combustione del gasolio. Chi sostiene il contrario evidentemente sbaglia, dimostrando di non aver capito niente del loro funzionamento”.

“Chi non è d’accordo – prosegue Raimondi – si rivolga alla Commissione Europea e ai principali Istituti per i combustibili, che saranno ben contenti di spiegare l’utilità di questi sistemi.

 

Regione Lombardia – sottolinea ancora Raimondi – sostiene lo sviluppo e l’utilizzo delle migliori tecnologie disponibili in tutti i settori, anche nel campo della mobilità. L’Europa e tutti i Paesi sviluppati del mondo, a partire dal Giappone e dalla Svizzera, hanno introdotto l’uso dei filtri antiparticolato”.

 

“I nuovi e più stringenti standard emissivi motoristici imposti dall’Unione europea, vale a dire le classi euro 5 ed euro 6 – conclude Raimondi – si potranno raggiungere, nel caso dei veicoli diesel, solo applicando le migliori tecnologie disponibili e, quindi, i filtri antiparticolato, proprio come indicato anche dagli istituti di ricerca della stessa Commissione”.

 

Leggi anche:

Limiti velocità Milano, 70 km/h oppure multe fino a 296 euro

Ordinanza 70 Km/h slitta a giovedì 17 febbraio, attiva per tangenziali, provinciali e autostrade

Smog oltre limiti durante blocco, De Corato: il vero problema sono le caldaie

Multa smog Milano: la sanzione Ue va allo Stato Italiano, non a Milano che, nella classifica di Legambiente, è all’11esimo posto dopo Napoli e Torino

Blocco auto fino mercoledì 9, deroghe per residenti che pagano Ecopass

Blocco auto da lunedì 31 gennaio, fase 2 piano antismog al via, dettagli, deroghe e multe


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here