Stupro transessuali in carcere, rinvio a giudizio di 2 agenti

Rinviati a giudizio con l’accusa di aver stuprato dei detenuti transessuali nelle carceri di San Vittore e di Bollate due agenti della polizia penitenziaria.

 

 

 

 

Il pubblico ministero Isidoro Palma contesta ai due imputati i reati di:

  • concussione sessuale;
  • violenza sessuale;
  • con l’aggravante di averli commessi:
      • su persone sottoposte alla limitazione della libertà personale;
      • in qualità di pubblici ufficiali nell’esercizio delle proprie funzioni.

 

 

Leggi anche:

Processo transessuali, condannati i rom che picchiavano ed estorcevano danaro ai trans in via Novara

Assolto ispettore Cie accusato di violenza sessuale, Vittorio Addesso è innocente

Multe cancellate Milano, 3 vigili indagati

Tentato strupro trans via Melchiorre Gioia da ubriaco

Trans sieropositivi si prostituivano appartamenti via Ferrante Aporti

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here