Condanna padre ragazza rom costretta in schiavitù, 7 anni

“Le dieci condanne emesse nei confronti dei rom che hanno schiavizzato, picchiato e violentato una minorenne, sono il giusto, esemplare epilogo di una vicenda al di sotto della soglia di umanità. L’ennesimo episodio di sfruttamento di minore scoperto per merito del lavoro e dell’inchiesta ‘condotta con grande attenzione e accortezza’, come ha rilevato il gip Salvini, dalla Polizia Locale. E in occasione della sentenza, un nuovo ringraziamento va agli agenti e ai commissari che hanno lavorato su questo caso, consentendo ad una giovane rom di trovare il coraggio di denunciare i suoi aguzzini e ritornare a vivere”.

 

Così il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato a commento delle condanne emesse dalla prima Corte d’Assise di Milano nei confronti del padre della ragazza e di altri rom bosniaci residenti nel campo abusivo di via Guascona.

 

“Anche su questa vicenda – sottolinea De Corato –, nessuna voce si è levata in sostegno della Polizia Locale che aveva arrestato 10 rom. E sui soprusi subiti dalla giovane, nessuna parola di sdegno e condanna da parte di chi non perde occasione per indignarsi ad ogni sgombero, senza pensare che in assenza di questi interventi questi squarci di violenza e degrado rimarrebbero impuniti. Situazioni come questa, o come quella del piccolo Stefan o dei tanti minori che vengono costretti all’accattonaggio, ai furti, alla prostituzione non verrebbero alla luce. E allora sì che ci sarebbe da indignarsi”.

 

Leggi anche:

Processo rom costretta a rubare e drogarsi, chiesti 20 anni per il padre

Condanna genitori Stefan, il bimbo Rom costretto a prostituirsi a 6 anni

4 bambini rom svaligiavano case, De Corato: “Chi non si piega alla volontà dei capibastone può finire ammazzato di botte, come già accaduto”

Campo-nomadi di via Martirano, trasferiti in una comunità protetta 4 bimbi rom

Pronuncia del magistrato per i bimbi rom di 5 anni trovati abbandonati, ieri, in Via Ardissone

Fermato rom campo via Rubattino per sequestro di persona, tentata violenza sessuale e rapina, aveva sequestrato due donne e una sedicenne

Tentato stupro di 7 rom contro 3 ragazze nomadi, aggredite e picchiate con calci e pugni

Rissa campo nomadi via Barzaghi con bastoni, schiaffi e pugni

Processo transessuali, condannati i rom che picchiavano ed estorcevano danaro ai trans in via Novara


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here