Rigettato ricorso contro censimento dei rom, “Inutile superconsulenza dell’ex presidente della corte Costituzionale Onida, neopaladino degli abusivi”

“Nonostante la superconsulenza dell’ex presidente della corte Costituzionale Valerio Onida, neopaladino degli abusivi, è arrivata ancora una sonora bocciatura sul fronte infinito dei ricorsi dei rom. Una bocciatura doppia perché oltre a confermare la legittimità delle procedure previste dal regolamento prefettizio sulle norme di identificazione e censimento dei nomadi, ha anche negato la richiesta di appellarsi alla Corte di Giustizia Europea”.

 

Lo dichiara il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato a commento della decisione del giudice Bernardini della prima sezione civile del Tribunale di Milano di rigettare il ricorso per discriminazione presentato da 11 rom contro il Comune di Milano.

 

“L’accanimento terapeutico per i nomadi abusivi sostenuto da alcune ong e sponsorizzato dai ‘compagni’ – sottolinea De Corato – fa sorridere. Sulla questione della presunta illegittimità dei censimenti si era già recentemente espresso il Tar Lazio nel febbraio 2010, confermando una precedente decisione in sospensiva del Consiglio di Stato. E aveva già ha spazzato via le pretestuose polemiche avanzate da fasulli buonisti e benaltristi che, mentendo a se stessi, evocano inesistenti fantasmi discriminatori e razzisti”.

 

Leggi anche:

Lettera bambino rom costretto a prostituirsi da genitori, orrore e abusi iniziati quando Stefan aveva 6 anni

Condanna genitori Stefan, il bimbo Rom costretto a prostituirsi a 6 anni

Condanna padre ragazza rom costretta in schiavitù, 7 anni

Processo rom costretta a rubare e drogarsi, chiesti 20 anni per il padre

Sgombero rom via Idro Milano, foto, e ritrovo merce rubata campo via Bonfadini per 100mila euro

4 bambini rom svaligiavano case, De Corato: “Chi non si piega alla volontà dei capibastone può finire ammazzato di botte, come già accaduto”

Pronuncia del magistrato per i bimbi rom di 5 anni trovati abbandonati, ieri, in Via Ardissone

Fermato rom campo via Rubattino per sequestro di persona, tentata violenza sessuale e rapina, aveva sequestrato due donne e una sedicenne

Tentato stupro di 7 rom contro 3 ragazze nomadi, aggredite e picchiate con calci e pugni

Rissa campo nomadi via Barzaghi con bastoni, schiaffi e pugni


di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here