Prezzo affitti Milano in calo, la città meneghina scende al 22esimo posto della classifica europea

Se rispetto al 2010, oggi, affittare casa a Milano è più conveniente in un contesto di comparazione europea, sempre a confronto dello scorso anno il capoluogo lombardo guadagna anche di competitività (era al 20°), a causa di una variazione dei prezzi delle locazioni che è stata meno accentuata in termini relativi rispetto alle altre città. Facendo qualche esempio, Roma si conferma più cara di Milano, posizionandosi al 16° posto tra le città europee (ma era al 10° posto nel 2009). Ponendo gli affitti di Milano pari a 100, il costo a Roma sale infatti a 124.

 

L’ANALISI CONDOTTA DALLA CAMERA DI COMMERCIO – I dati emergono da un’elaborazione della Camera di Commercio di Milano sugli ultimi dati disponibili dell’Economist Intelligence Unit relativi a dicembre 2010. In Europa sempre prima (e inarrivabile) è Londra, con un indice dei costi pari a quasi tre volte quello di Milano (387). Seguono:

  • Parigi (226),
  • Varsavia (143),
  • Bucarest (142).

 

LE CITTA’ PIU’ ECONOMICHE – Le città più economiche, per le locazioni, sono:

  • Lione (62),
  • seguita da Manchester (66),
  • e Sofia (73).

 

MILAN SI RICONFERMA – La posizione di Milano si conferma anche se consideriamo i prezzi degli affitti:

  • dei soli appartamenti di lusso (Roma al 17° posto: indice 118);
  • nonché di quelli medi (Roma al 10° posto: 131).

 

COMPETIZIONE GLOBALE – Milano rimane competitiva anche a livello globale:

  • il capoluogo lombardo si posiziona nella seconda metà della classifica, al 47° posto su 74 città considerate;
  • Roma è al 34° posto.

 

LE CITTA’ PIU’ CARE DEL MONDO – Tra le città con gli affitti più care del mondo:

  • la più costosa risulta Hong Kong (con un indice pari a ben 501);
  • seguita da Londra e Mosca (347);
  • Tokyo (312).

 

LA PROMOZIONE DEL MERCATO IMMOBILIARE MILANESE A CANNES – Dall’8 all’11 marzo, presso lo stand A0.10 del Palais des festivals, il Milano Metropolitan System, sistema pubblico – privato composto da Comune e Camera di Commercio di Milano, si presenta a Cannes per promuovere in maniera congiunta il mercato immobiliare milanese, attraverso l’azienda speciale OSMI (Borsa Immobiliare, Camera di Commercio di Monza e Brianza), Associazioni di categoria e da una serie di partner privati. Tra i temi presentati:

  • il piano di governo del territorio del Comune di Milano;
  • i progetti di trasformazione nella Grande Milano;
  • il mercato immobiliare nella Grande Milano.

 

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE DELL’AZIENDA “BORSA IMMOBILIARE” – “Milano resta in una cornice europea un riferimento ancora solido e significativo – ha dichiarato Antonio Pastore, presidente di Borsa Immobiliare, azienda speciale della Camera di Commercio di Milano – nonostante la congiuntura di crisi economica. E in una fase così delicata diventa ancora più importante il lavoro e l’impegno congiunto delle istituzioni e degli operatori privati per un costante monitoraggio e per una promozione di Milano e delle sue opportunità anche a livello internazionale. In questa interazione OSMI Borsa Immobiliare si pone quale cerniera tra le istituzioni e il mercato”.

 

Leggi anche:

Accordo sindacati-Aler per case popolari, affitti e fondi

Dimezzato prezzo del diritto di proprietà 2500 alloggi, l’ha voluto il Comune di Milano, ecco dove

Manutenzione case erp, al via interventi per 200 alloggi milanesi

Bonifica amianto case popolari vie Lorentegigo, Gervasini, Sestini e Santi, interventi definitivi


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here