Sgombero case popolari Cinisello Balsamo, in cantina una bomba, un mitragliatore, una colt, una ventina di targhe automobilistiche e altro

Appartengono a famiglie molto note gli occupanti abusivi sgomberati da cinque appartamenti in un quartiere popolare di Cinisello Balsamo.

Nelle cantine a loro disposizione, gli agenti del Commissariato di zona hanno rinvenuto:

  • una bomba a mano tipo ananas, di fabbricazione russa e potenzialmente ancora offensiva;
  • un fucile mitragliatore di origine tedesca, risalente agli anni ’50, perfettamente oliato, con due caricatori, 40 proiettili e pronto all’uso;
  • una pistola colt con caricatore rubata a Milano nel 1991;
  • oltre a una ventina di targhe di veicoli non più circolanti;
  • 35mila euro in banconote inchiostrate, probabile frutto di rapina o di un assalto a uno sportello bancomat;
  • un coltello;
  • i vestiti usati per il travisamento utilizzato durante la rapina.

Come spiegato dagli investigatori, le famiglie esercitavano il controllo delle attività criminali della zona, tra le quali:

  • furti;
  • rapine;
  • spaccio di droga.

In tutto sono stati allontanati:

  • 9 minorenni;
  • 10 adulti dei quali quattro con precedenti per reati contro il patrimonio e uno sottoposto alla sorveglianza speciale, denunciati, come gia’ avvenuto in passato nello stesso stabile, per occupazione abusiva.

Sono in corso accertamenti della Polizia per acclarare se le armi sequestrate siano gia’ state utilizzate per qualche colpo.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here