Team Italia, conclusi test di Jerez con soddisfazione, ora si aspetta il 20 marzo per il Gran Premio del Qatar

E’ stato un fine settimana impegnativo per il Team Italia, che ha lavorato con serenità nonostante il maltempo del primo giorno di prove. Alessandro Tonucci #19 e Luigi Morciano #3 si sono concentrati sulla messa a punto della moto, per presentarsi nel miglior modo possibile al Gran Premio del Qatar, che si disputerà il 20 marzo a Losail e aprirà i giochi della nuova stagione del Campionato del Mondo Velocità.


Dopo le prove a Valencia e all’Estoril, ancora una volta i giovanissimi portacolori del rinato Team Italia, quest’anno al loro debutto nel Mondiale, sono potuti scendere in pista per fare quanti più giri possibili per prendere una maggiore confidenza e sicurezza: un feeling che è aumentato fin dal primo incontro e che non può che migliorare e portare soddisfazioni.


IL COMMENTO DI ALESSANDRO TONUCCI, (tempo: 1.53.386) –  “In questi tre giorni abbiamo lavorato davvero molto: con il Team abbiamo fatto dei cambiamenti di setting e non è stato facile prendere la via giusta. Dopo varie prove, finalmente negli ultimi giri sono riuscito a trovare la fiducia necessaria e a guidare come volevo. Adesso rimane solo una settimana per trovare la concentrazione necessaria e poi si parte per il Qatar!”.


IL COMMENTO DI  LUIGI MORCIANO (tempo 1.50.515) – “Questi test a Jerez sono serviti parecchio perché abbiamo avuto tutte le condizioni con cui provare. Il primo giorno ho girato con la pioggia, il secondo ho fatto 88 giri sull’asciutto migliorando sempre più e infine domenica abbiamo registrato ancora risultati positivi nonostante qualche inconveniente che ho prontamente risolto grazie al lavoro con tutto il Team. Adesso siamo pronti per iniziare “davvero” l’avventura con il primo Gran Premio in Qatar”.

 

IL COMMENTO DI ROBERTO LOCATELLI, coordinatore tecnico FMI – “È stato un weekend positivo in cui abbiamo lavorato duro e i miglioramenti si sono visti. Siamo sulla via giusta: con le performance di Jerez i ragazzi hanno fatto progressi. L’importante ora è affrontare con determinazione la prima gara, cercando di migliorare sempre più e magari chiudere nella zona punti”.


Leggi anche:

Team Italia, con i test invernali inizia l’avventura, dall’Estoril al Gran Premio in Qatar


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here