Trovato pirata Binasco, aveva investito Teresina Picciola ed era fuggito

I Carabinieri di Binasco (Mi) hanno fermato il pirata della strada che lo scorso martedì sera ha investito la 62enne Teresina Picciola, spirata sulla Strada Statale 35 dei Giovi mentre l’automobilista fuggiva senza prestarle soccorso. L’allarme era stato lanciato da un secondo automobilista proveniente dall’altro senso di marcia, che aveva travolto la donna sobbalzata in aria dopo il primo urto.

 

L.A., 60enne commerciante residente nella provincia di Pavia, dopo aver letto le notizie pubblicate il giorno dopo sui giornali, questa notte ha deciso di chiamare i Carabinieri di Binasco, luogo dell’incidente.

L’uomo e’ stato raggiunto nella sua abitazione e fermato dopo una lunga conversazione con gli investigatori.

 

Vicino all’abitazione e’ stata trovata e sequestrata la Toyota Yaris guidata quella sera dal commerciante e segnalata dai testimoni. L’auto aveva ancora un fanale e uno specchietto rotti.

 

L.A., in attesa dell’interrogatorio, non ha fornito per il momento spiegazioni.

 

Leggi anche:

Incidente viale Regina Margherita, macchina ribaltata, strada chiusa al traffico, Rotonda Besana

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here