Polizia Locale zona Maciachini, Jenner, Imbonati, aumento controlli Milano: sedata rissa, arrestati somalo ubriaco che faceva arti marziali e falsari

A  contrasto di degrado, accattonaggio molesto e bivacchi di extracomunitari, sono stati rafforzati i controlli nell’area Maciachini-Jenner-Imbonati.

 

 

 

 

IL POTENZIAMENTO DEL SERVIZIO

  • Il nuovo servizio prevede che una pattuglia della Polizia Locale effettui una sorveglianza dinamica della zona, con particolare attenzione alle piazze Bausan e Schiavone.
  • Inoltre, quattro operatori dell’Associazione poliziotti italiani, anziché due, dalle 13,00 alle 24,00 effettuano ora il monitoraggio dell’intera area, comprese le vie Livigno e Guerzoni.

 

LE OPERAZIONI GIA’ EFFETTUATE – Martedì, a poche ore dal potenziamento del servizio, sono già scattate le prime operazioni:

 

  • SEDATA RISSA PIAZZALE NIGRA – I volontari dell’Api hanno sedato una rissa tra due gruppi di marocchini in piazzale Nigra, nei pressi di viale Jenner: durante la colluttazione sono stati danneggiati alcuni distributori automatici di vivande ma, l’intervento degli ex poliziotti, ha consentito di calmare gli animi e causare conseguenze più gravi.

 

  • ARRESTO SOMALO UBRIACO CHE ESEGUE MOSSE DI ARTI MARZIALI IN PIAZZALE MACIACHINI E TERRORIZZA PRESENTI –  Un somalo ubriaco, che a petto nudo eseguiva mosse di arti marziali nei giardini di piazzale Maciachini terrorizzando i passanti, al controllo dei documenti è scappato. Nelle operazioni di fermo l’uomo ha provocato la frattura a un piede a un agente che ne avrà per 30 giorni. L’extracomunitario è  un clandestino pluridentificato: in passato era già finito in manette 5 volte per rapina, furto e resistenza. Lo straniero dovrà rispondere anche di lesioni, oltre che di violazione alla Legge sull’immigrazione.

 

  • ARRESTO PER DOCUMENTI FALSI PIAZZA SCHIAVONE – Arrestato anche un uomo moldavo poiché clandestino con precedenti per reati contro il patrimonio.
  • L’uomo, in piazza Schiamone, ha esibito un documento romeno valido per l’espatrio falso, mentre un altro clandestino è stato denunciato.

 

OPERAZIONI COLLATERALI – Durante lo svolgimento delle operazioni sono stati anche effettuati:

  • 30 allontanamenti per assembramenti di extracomunitari,
  • 3 sequestri di merce abusiva,
  • 4 ordinanze da 450 euro per consumo di alcol in luogo pubblico in condizioni di pericolo.

 

Questo servizio potenziato nell’area Maciachini – commenta il vicesindaco e Assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato – agirà a contrasto del degrado e degli illeciti provocati dall’attività molesta dei mendicanti, degli extracomunitari che si assembrano in gruppi per strada, spesso ubriachi, recando disturbo alla quiete dei cittadini. Ed è una risposta ai residenti che hanno lamentato abusivismo e bivacchi sulle panchine”.

 

“Un servizio – sottolinea De Corato – che si affianca al contrasto di accattoni molesti, lavavetri e fioristi non autorizzati che la Polizia Locale effettua in tutta la città secondo il progetto ‘Contrasto al Degrado’ varato lo scorso febbraio.

 

“In base a tale progetto 18 pattuglie denominate ‘Charlie Delta’ operano in tutte le 9 Zone di Milano dalle 7 del mattino alle 8 di sera, secondo una mappa di aree più a rischio segnalate dai vigili di quartiere – spiega De Corato. – Dal 14 febbraio al 20 marzo sono stati 544 i servizi espletati che hanno portato a effettuare 538 sanzioni a lavavetri (90), mendicanti (235) e fioristi non autorizzati (213), 118 sequestri e 474 allontanamenti”.

 

“Il presidio capillare delle zone più sensibili del territorio cittadino – prosegue De Corato – viene, inoltre, garantito anche dalle 24 pattuglie della Polizia Locale divise su 3 turni, che, secondo il progetto Sierra partito lo scorso gennaio, percorrono le vie della città a velocità ridotta, con i lampeggianti accesi. Dal 10 gennaio al 18 marzo sono stati 1.645 gli interventi a contrasto di abusivi, nomadi, prostitute, accattoni, assembramenti di extracomunitari. Che hanno fatto scattare 235 violazioni alle ordinanze e regolamenti e 44 denunce ”.

 

Leggi anche:

Uomo con mitra e mimetica a Monza, camminava per strada come nel set di Full Metal Jacket

Arresto droga e ricettazione viale Jenner Milano, tra droga e orologi preziosi

Rapina farmacia Maciachini, dottore insegue malvivente e trasmette dati dell’auto a Polizia

Ubriaco spacca auto viale Corsica con spranga di ferro


Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Chiedo cortesemente al comandante dei Vigili della nostra zona, di maciacchini, se fosse possibile intervenire su un problema che da circa un anno si alimenta giorno per giorno, e cioè di un FORTE SIBILO continuo che inizia alla mattina presto e termina alla sera, questo sibilo stà diventando sempre più accentuato e molto fastidioso che non permette di tenere le finestre aterte, il SIBILO si sente nell’aria nel punto dove sono nati i nuovi complessi di Farmitalia Carlo Erba, e esattamente all’altezza del numero 48 di via Legnone. Pregherei la squadra operante per i rilievi necessari di posizionarsi verso l’ora di pranzo e si potrà sentire il continuo sibilo.
    Ringraziandola per il suo interessamento, saluti LOSAPIO T.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here