Sgombero rom e discarica abusiva via Selvanesco Milano, allontanati circa 70 nomadi e avviate indagini

Nuovi allontanamenti di nomadi abusivi sono stati eseguiti nelle ultime ore dalla Polizia Locale di Milano in diverse località cittadine, per un totale di oltre 70 persone sgomberate da aree occupate illecitamente. Inoltre, denunciata una nomade che faceva accattonaggio con il figlio di 9 mesi e Nel dettaglio:

 

 

VIA CADIBONA

  • In via Cadibona, nei pressi di un giardino pubblico, dove i vigili erano già intervenuti meno di due settimane fa, sono stati sgomberati due camper, per un totale di 6 rom abusivi.

 

CAVALCAVIA PALIZZI

  • Presso il cavalcavia Palizzi sono stati allontanati 7 rom che bivaccavano.

 

PIAZZA TIRANA

  • In piazza Tirana, nell’ambito di due controlli, sono stati allontanati e identificati complessivamente una trentina di rom romeni che stazionavano nell’area, creando disagio a passanti e residenti.

 

VIA CUSAGO

  • In via Cusago, nei pressi della Cascina Assiano, la Polizia Locale ha allontanato 12 veicoli tra camper e roulotte appartenenti ad una trentina di nomadi di origine siciliana.

VIA AMPERE

  • In via Ampere la Polizia Locale ha fermato una donna romena di 20 anni che, davanti ad un esercizio commerciale, si serviva del figlio di 9 mesi per chiedere l’elemosina. La donna è stata denunciata per impiego di minori nell’accattonaggio.

 

VIA SELVANESCO

  • Il Nucleo Ambiente della Polizia Locale ha avviato accertamenti e sopralluoghi in via Selvanesco, presso un’area fortemente inquinata e sottoposta a vincolo ambientale all’interno del Parco agricolo Sud.
  • Secondo le testimonianze raccolte, l’opera di bonifica imposta dal Settore ambiente del Comune di Milano sarebbe ostacolata da un gruppo di rom che allontanano e minacciano gli operai che tentano di intervenire.
  • Le indagini dovranno accertare tale contesto, oltre ad appurare, sempre secondo le fonti apprese, se i rom si facciano pagare per consentire ad altri di scaricare abusivamente,.

 

IL COMMENTO DEL VICESINDACO E ASSESSORE ALLA SICUREZZA RICCARDO DE CORATO – “Dalle occupazioni all’accattonaggio con neonati ai reati ambientali, nelle ultime ore i rom non si sono fatti mancare niente. Con buona pace di chi ancora si schiera contro le operazioni del Comune e della Polizia Locale, dimenticando che si tratta di interventi attivati in risposta alle numerose segnalazioni dei cittadini e che vanno nella direzione di tutelare il territorio dall’ampia gamma di abusi e illegalità commessi da questi soggetti”.

 

Leggi anche:

Docce pubbliche Rogoredo via Monte Piana, alla proposta di spostarle i cittadini manifestano timore, preoccupazione e disagio

Sgombero rom via Vascello e inseguimento libico già fermato 12 volte

Sgombero rom viale Montello Milano, allontanati 10 rom e abbattute tende e baracche

Barriere anti-intrusione via Valtellina e via Rizzoli Milano, il Comune ha provveduto alle richieste di sicurezza dei cittadini

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here