Rissa vigili e abusivi Lampugnano, senegalesi che vendevano merce contraffatta si sono ribellati con calci, cinghiate e pugni

E’ accaduto sabato pomeriggio all’esterno della fermata metropolitana di Lampugnano.

 

Quattro agenti della Polizia Locale sono stati aggrediti da un gruppo di 8 senegalesi che stavano vendendo abusivamente merce contraffatta.

 

All’arrivo dei vigili, alcuni abusivi sono scappati, mentre 3 hanno reagito al controllo aggredendo gli agenti.

 

A quel punto, anche gli abusivi che si erano allontanati sono tornati indietro e, con gli altri, hanno cominciato a sferrare contro i vigili cinghiate, pugni e calci.

 

L’intervento repentino di 5 pattuglie in supporto ha consentito di fermare 4 senegalesi che sono stati successivamente portati all’Ufficio fermati e arrestati della Polizia Locale per l’identificazione.

 

Gli agenti coinvolti nella rissa sono stati portati al Fatebenefratelli; i medici hanno riscontrato a vario titolo traumi facciali e, in particolare, un agente ha riportato una frattura del pavimento dell’orbita dell’occhio, causata dai colpi inferti con la fibbia d’acciaio di una cinghia

 

È scattata anche una perquisizione domiciliare al fine di verificare la presenza di un deposito della merce contraffatta.

 

“La mia piena solidarietà e vicinanza – commenta il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato – a questi 4 agenti che si sono ritrovati all’ospedale per un’operazione anti-abusivi. Una di loro era una donna, ma fortunatamente non ha riportato gravi lesioni. Al contrario, gli altri 3 sono stati ricoverati per traumi facciali e, in particolare un agente al quale ho già fatto visita al Fatebenefratelli, ha riportato una frattura del pavimento dell’orbita dell’occhio, a causa dei colpi inferti con la fibbia d’acciaio di una cinghia”.

 

“Un fatto gravissimo – aggiunge il vice Sindaco – e purtroppo non nuovo. Non è la prima volta che i nostri agenti vengono accerchiati e malmenati da gruppi di senegalesi che, per evitare l’arresto, si coalizzano e aggrediscono. Oppure si danno ad una fuga rocambolesca travolgendo chiunque si trovi sulla loro strada. Non è un caso che la sperimentazione dello spray al peperoncino come strumento di difesa personale sia stata avviata pensando anche e soprattutto ai casi di aggressione da parte dei venditori abusivi. Solo lo scorso anno sono state 110 le aggressioni subite dai vigili, mentre nei primi mesi di quest’anno sono già 34. E spesso si è trattato proprio di operazioni a contrasto di venditori irregolari senegalesi, aggressivi e violenti. Da qui la scelta di avviare questa sperimentazione che, in caso di esito positivo, consentirà di prendere in considerazione l’estensione del key defender ad un numero più ampio di agenti”.

 

AGGIORNAMENTO del 4-4-2011 ore 09,50: I senegalesi si erano posizionati in quel luogo per approfittare del forte afflusso di tifosi in occasione del Derby calcistico e, pertanto, l’intervento dei vigili ha scatenato l’aggressione. L’agente ferito sarà sottoposto oggi ad una nuova visita specialistica: ha subito la frattura della parte orbitale e sarà necessario un intervento maxillo-facciale. Stanno invece meglio i due colleghi che hanno partecipato all’operazione. Intanto, a seguito delle indagini seguite direttamente dal Comandante della Polizia Locale Tullio Mastrangelo, l’aggressore principale è stato individuato e arrestato con l’accusa di vendita di merce contraffatta, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate. Gli altri senegalesi fermati sono stati invece denunciati in base alla Legge sull’immigrazione clandestina, poiché sprovvisti di permesso di soggiorno.


Leggi anche:

Spray peperoncino vigili Milano, iniziata sperimentazione

pugni De Corato – ambulante aggredisce vicesindaco in Sant’Alessandro fuori da un bar

Borse false Prada Piazza Castello, abusivo tenta di sfuggire alla Polizia e sferra due pugni a un agente

Vigili aggrediti da abusivi mercato via Fauché, la prognosi è di 4 e 10 giorni

Vigilessa aggredita da un abusivo al mercato delle pulci di Bonola

Arresto ubriaco Cadorna Milano, ha buttato della birra in faccia a una vigilessa

vigili aggrediti via Dante da mendicante rumeno con calci, pugni e morsi

Arresto abusivo corso Buenos Aires Milano per merce contraffatta e via Gallaratese per spaccio di eroina


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here