Sequestro cocaina zona Stazione Centrale, Vigili arrestano corriere internazionale brasiliano con 4 chili di coca destinati a corso Como e Sempione

L’arresto è stato condotto dalla Polizia Locale in un albergo vicino alla Stazione Centrale.

 

Secondo quanto emerso l’uomo è R.D.C.S., incensurato, brasiliano di 61 anni residente a Rio de Janeiro. Segni particolari: trafficante internazionale di droga tra Italia e Sudamerica, contestualmente allo svolgimento di “affari legati a non precisate attività di import/export”.

 

L’uomo è stato trovato in possesso di 4 chili di polvere bianca, con un valore di mercato 500mila euro ed equivalenti a circa 10mila dosi tutte destinate all’area di corso Como e zona Sempione.

 

La droga è stata rinvenuta dagli agenti all’interno di un trolley custodito in una camera di albergo, nei pressi della Stazione Centrale, dove l’uomo soggiornava.

 

Il brasiliano è stato arrestato e condotto a San Vittore; la Magistratura ha intanto aperto le indagini per chiarire, soprattutto, attraverso quale escamotage il trafficante riuscisse ad eludere i controlli aeroportuali.

 

Negli ultimi 2 anni – ha sottolineato il  vicesindaco di Milano Riccardo De Corato – lo spaccio a Milano è calato del 20%, grazie anche al contributo della Polizia Locale che ha arrestato più di una trentina di pusher nei primi tre mesi del 2011, 130 nel 2010. Un lavoro costante nei quartieri e sulle strade, quasi sempre a contrasto di clandestini. Come l’altro giorno in via Veratti, zona Espinasse, dove sono finiti in manette 2 marocchini, cui è stato sequestrato circa mezzo chilo di eroina e 8.000 euro in contanti”.

 

“Va poi notato – aggiunge De Corato – che il rapporto triennale dell’Asl ha certificato un crollo del consumo delle droghe a Milano, dove, seppure il livello d’allarme rimanga massimo, il consumo di cocaina risulta addirittura dimezzamento. Il che evidentemente premia la politica del Comune e le sinergie attivate con Polizia Locale e Forze dell’Ordine. Perché evidentemente si fa sentire l’effetto delle oltre 1500 multe comminate in base all’ordinanza adottata dal Sindaco nel novembre 2008 che punisce consumo e acquisto di droga in luogo pubblico.

 

“Consulta permettendo – conclude il Vicesindaco – speriamo di poter continuare a lavorare in questa direzione, diametralmente opposta a quella del centrosinistra che, con il candidato sindaco Pisapia, vorrebbe liberalizzare le droghe ‘leggere’. Che, come dimostrano i 4 ragazzi che hanno rischiato di finire all’altro mondo per la ‘Festa della semina’ al Leoncavallo, sono tutt’altro che innocue ed estremamente dannose”.

 

Contestualmente alla presentazione del rapporto triennale della Asl sul consumo di alcol e sostanze stupefacenti, sono stati presentati anche i risultati che la ricerca scientifica ha registrato sui danni causati dal consumo di cannabis.

 

In merito lo staff medico-scientifico ha provato che assumere cannabis provoca l’assottigliamento della membrana cerebrale e lo spegnimento dei neuroni, soprattutto se la droga viene fumata in età di sviluppo come durante l’adolescenza.

 

In merito il Dipartimento per le politiche anti-droga ha messo a disposizione tutti i risultati sulle conseguenze dell’assunzione della cannabis: per scaricarli gratuitamente CLICCA QUI

 

Leggi anche:

Ricovero 4 ragazzi Leoncavallo per cocktail di cannabis alla Festa della Semina, ad Halloween sempre al Leoncavallo era morto per droga un 17enne

Elogio dello spinello: farsi una canna fa davvero così male? Sentiamo le risposte dei medici

Capire sintomi di chi si droga, progetto prevenzione per genitori con figli da 8 – 18 anni

Droga Milano Asl, consumo in calo ma rimane allarme, soprattutto tra i giovanissimi

 

Di Redazione

2 COMMENTI

  1. siete alla frutta! le vostre menzogne le smaschera anche un bambino di 5 anni: cosa c’entra la cocaina con le droghe leggere??? XXXXXXX di un decorato, se si tornasse alla legge pre-fini, gli sforzi delle forse dell’ordine sarebbero concentrati su questi interventi, mentre ora gli agenti perdono 4 ore se durante un controllo trovano uno spinello a un ragazzino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here