Medici chirurghi indagati Ospedale di Bollate, 80enne cade dal letto, si ustiona contro calorifero e nessuno se ne accorge. Due mesi dopo muore

E’ accaduto nel 2007 all’Ospedale di Bollate (Mi).

 

Qui è stato ricoverato un uomo di 80 anni per problemi neurologici; secondo quanto ricostruito dall’impianto accusatorio del PM di Milano Francesca Celle, l’uomo avrebbe tentato di scendere dal letto ma sarebbe caduto sbattendo contro un vicino termosifone. A questo punto, invece di venire rapidamente soccorso, il paziente sarebbe rimasto a terra tanto a lungo da procurarsi una grave ustione al fianco.

 

In seguito il paziente sarebbe stato trasferito prima all’ospedale di Garbagnate e poi riportato a Bollate dove, nel reparto di chirurgia, e’ stato operato per l’ustione. Nonostante ciò, a quel punto, l’anziano avrebbe riportato anche una grave insufficienza renale che avrebbe di fatto molto peggiorato le sue condizioni.

 

L’accusa sostiene infine che i medici non si sarebbero accorti di quanto successo se non al sopraggiungere del decesso del paziente, avvenuto il 20 febbraio 2008.

 

Per i fatti emersi nelle indagini preliminari, il GUP di Milano Gaetano Brusa ha quindi rinviato a giudizio 10 chirurghi: per loro l’accusa è di cooperazione in omicidio colposo.


Prosciolti invece due infermieri e altri due medici: il loro intervento non sarebbe collegato al decesso.

 

Leggi anche:

Medico Ieo Milano indagato per operazioni non necessarie e dannose, inchiesta su Lorenzo Spaggiari, primario di chirurgia toracica della struttura

Quattro omicidi Brega Massone clinica Santa Rita, nuova accusa per ex primario

Sentenza clinica Santa Rita, Brega Massone condannato a 15 anni e mezzo

Clinica Santa Rita, formulate condanne fino a 21 anni di carcere, con accuse di falso, truffa aggravata, falso e lesioni personali gravi e gravissime

Le operano uno zigomo e diventa cieca da un occhio

Morto neonato durante parto cesareo all’ospedale San Paolo di Milano


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here