Sgombero nomadi Milano via Bovisasca, via Simoni, via Grosio, nel 2010 la Polizia locale ha denunciato 725 romeni

Tre nuovi interventi della Polizia Locale a contrasto dell’abusivismo dei nomadi. Nel dettaglio:

 

 

 

 

  • 2 rom romeni che avevano occupato un’area demaniale di via Bovisasca con un furgone e un’autovettura adibite a dormitorio sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria per invasione di terreno.
  • 2 camper di nomadi bosniaci sono stati allontanati da via Simoni;
  • 5 roulotte e due camper di sinti siciliani che con 17 persone stazionavano in via Grosio.

 

“Sarebbe interessante – spiega il vice Sindaco di Milano e assessore alla Sicurezza Riccardo De Coratosapere che fine facciano le denunce della Polizia Locale per le occupazioni abusive perpetrate da rom romeni. Questo poiché, dato che l’azione penale è obbligatoria ed esiste un articolo di riferimento (633 del codice penale) vorremmo sapere se mai siano scattati rinvii a giudizio e conseguenti condanne. Nel 2010 la Polizia Locale ha indagato 725 romeni per vari reati arrestandone 15: e l’occupazione abusiva è il più ricorrente. Che poi si accompagna all’abbandono di tonnellate di rifiuti (360 per gli ultimi sgomberi in via Vaiano Valle, Barzaghi e Rizzoli)”.

 

“A qualche smemorato che fa da ‘cespuglio’ al centrosinistra e straparla di Europa – prosegue De Corato – vorrei ricordare che è europea la direttiva che stabilisce che i comunitari che non hanno fonti di autosotentamento, non si registrano all’anagrafe e non hanno assistenza sanitaria vanno allontanati dopo tre mesi di soggiorno.  Uno strumento che si tratta solo di far funzionare meglio con espulsioni coatte anziché semplici inviti ai rimpatri, come prevede il nuovo ddl Maroni approvato a novembre scorso dal Consiglio dei Ministri. E che ci auguriamo diventi presto Legge, sempre che non arrivi poi la mannaia della Consulta o di qualche altro organo giudiziario” .

 

Grazie a 474 sgomberi – conclude De Corato – Milano ha ridotto i nomadi abusivi da 8000 in città a 1500 in tutta la provincia, come ha detto il Prefetto. Un’invasione di cui è direttamente responsabile il centrosinistra, visto che è stato il governo Prodi ad aprire le porte della Romania alla Ue il primo gennaio 2007 senza prevedere alcuna misura di prevenzione. Tanto che qualche mese dopo quel governo è caduto proprio per  l’incapacità di approvare alcun provvedimento sulla sicurezza”.

 

Leggi anche:

Sgombero rom cavalcavia Giordani, via Grosio e Cusago, cittadini ringraziano il Comune

Sgombero rom via Rizzoli, Barzaghi, Vaiano Valle e Pecetta, allontanati 180 abusivi e abbattute oltre 80 baracche

Sgombero rom piazzale Lugano, la segnalazione era giunta da alcuni cittadini

Sgombero rom Milano Stazione San Cristoforo e via Troya, rom minacciavano residenti affinché consegnassero i rifiuti a loro invece che ad Amsa

Furto appartamento via Val di Sole, narcotizzano famiglia e agiscono con trampoli e ventose

 

Di Redazione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here