Via Triboniano: vivevano nel campo con roulotte e container, ma avevano case intestate nel Pavese

Auto_CCTerminato stamattina l’intervento di allontanamento ad opera da una cinquantina di agenti di Polizia Locale settore Sicurezza e Nucleo problemi del territorio, Polizia di Stato e Carabinieri. 

“Il regolamento stilato dal Prefetto e commissario per l’emergenza nomadi Gian Valerio Lombardi – spiega il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato, – parla chiaro. Uno dei requisiti per occupare i campi autorizzati è la mancanza di proprietà di abitazioni sul territorio nazionale, come dovrebbe essere naturale.

 

“Ma a quanto pare,” prosegue De Corato, “molti rom tengono il piede in due scarpe: a seguito di accertamenti catastali, infatti, i capifamiglia sono risultati già proprietari di immobili nel Pavese.

 

“Solo due giorni fa – conclude De Corato, – abbiamo allontanato altri quattro nuclei familiari costituti da 20 romeni che risultavano proprietari di immobili, sempre nel Pavese. Non possiamo accettare questa furbizia che rasenta la truffa.”

 

Di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here