Chiusa macelleria cinese via Paolo Sarpi, il titolare ha fatto cadere per strada un trancio di carne durante un trasporto e l’ha rimesso sul furgone

La Polizia Locale ha sanzionato per oltre 1.000 euro una macelleria gestita da cinesi in via Paolo Sarpi.

 

Gli agenti in servizio di controllo nel quartiere hanno notato che un cinese, risultato poi titolare dell’esercizio commerciale, aveva scaricato da un furgone frigorifero della carne di maiale contenuta in contenitori di plastica per poi trasportarla all’interno dell’attività commerciale.

 

Nel fare questa operazione un trancio di carne è caduto a terra. L’uomo però l’ha raccolto e portato nel negozio.

 

Il gesto ha insospettito gli agenti e ha fatto scattare i controlli.

 

I vigili dell’Annonaria, chiamati sul posto dai colleghi unitamente a personale dell’Asl, hanno effettuato un’ispezione all’interno del furgone frigorifero trovando sporcizia diffusa.

 

Il che ha fatto scattare:

  • una sanzione di 1.000 euro per mancanza di pulizia di apparecchiature e attrezzature.
  • una multa di 208 euro per ulteriori violazioni amministrative.

 

Da accertamenti si è scoperto quindi che era proprio il titolare cinese che riforniva anche altre macellerie di Chinatown e di Milano.

 

Leggi anche:

Chiuso ristorante cinese via Sulmona, serviva carne andata a male

Chiuso ristorante cinese corso Lodi Milano, sequestrati 30 chili di cibo avariato; il titolare era già stato sanzionato nel 2009 per il medesimo reato

Sushi bar con anatre sgozzate e piumaggio sporco di fango e feci in via Calusca, zona Ticinese. Il titolare è un cinese

Sequestro ristorante egiziano via Cenisio, alimenti conservati tra scarafaggi e liquami vari

Sequestro 20 chili di alimenti ristorante cinese via Farini: quando un involtino non fa primavera

Ristoranti a Milano: menu con vermi, ma i clienti non lo sanno e continuano a mangiare

Compra un pesce ma è “ripieno” di vetro e di una fototessera

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here