Movida Milano, conferenza Epam su convivenza tra residenti e pubblici esercizi, e codice di autoregolamentazione dei locali; dettagli

Si è svolto a Milano un incontro promosso da Epam – Associazione milanese pubblici esercizi – sul tema della realizzazione di una ‘campagna per una migliore convivenza, a Milano, fra residenti e pubblici esercenti e il Codice di autoregolamentazione dei pubblici esercizi’.

 

I PRESENTI ALL’INCONTRO – Tra i presenti il vicesindaco e Assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato, Alfredo Zini, vicepresidente vicario di Epam, e il Comandante della Polizia Locale, Tullio Mastrangelo.

 

LE LOCANDINE INVIATE AI LOCALI DELLA MOVIDA E RESIDENTI – Come raccontato nel corso dell’evento, in questi giorni Epam si è impegnata a inviare a bar, locali, ristoranti e condomini, a cominciare dalle zone della Movida milanese quali Navigli, corso Sempione-Arco della Pace, e Garibaldi/Isola/Brera, alcune locandine contenenti le indicazioni comportamentali per una buona convivenza tra residenti ed esercenti, come la moderazione del rumore, la pulizia delle aree, il rispetto del carico scarico, l’attenzione agli imbrattamenti.

 

IL CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE PER I LOCALI – Inoltre a tutti i pubblici esercizi Epam sta inviando il Codice di autoregolamentazione per i locali serali con la scheda di adesione da affiggere all’interno del locale stesso. Tra i temi, l’attenzione al rispetto delle norme sulla vendita dell’alcol, il contrasto alle droghe, il servizio di cortesia, il rispetto dei limiti al rumore e degli orari, la pulizia. Infine, un cartello poi evidenzierà al cliente che all’interno del pubblico esercizio è disponibile il test alcolemico.

 

GLI ARGOMENTI AFFRONTATI – Di seguito il dettaglio degli argomenti affrontati durante la conferenza:

 

ALCOL – Tra i dettami ribaditi da Epam:

  • il rifiuto di servire bevande ai minori di 16 anni,
  • la possibilità di effettuare test alcolemici,
  • la vendita di bevande da asporto dopo le 21 in bicchieri di plastica o carta anziché in vetro.
  • E’ stato inoltre ricordato che dal 2008 la Polizia Locale ha comminato circa 500 multe per consumo di alcol in condizioni di pericolo.
  • Nel 2010 sono stati 768 i feriti e 5 i morti uccisi da ubriachi e drogati al volante.
  • Nel 2010 la Polizia locale ha effettuato ben 2.383 test a guidatori, di cui 471 sono risultati positivi, circa 1 persona su 5.

 

WRITER, RUMORE, PULIZIA, SOSTA SELVAGGIA – Epam  ha affrontato anche le tematiche del contrasto a:

  • decibel fuorilegge,
  • rispetto della pulizia dei luoghi,
  • lotta alla sosta selvaggia,
  • tolleranza zero ai writers.

 

Leggi anche:

Via Molino delle Armi, movida con cocktail e sangue

Patente ritirata a 13 persone provincia di Milano, è arrivata l’operazione Smart

Ubriachi al volante sabato sera, 24 denunce in 5 ore, qualcuno era al limite del coma etilico, qualcuno aveva a bordo arnesi da scasso

Ubriaco cammina in mezzo alla strada statale di Sondrio poi morde i Carabinieri; arrestato Francesco Trombetta

Auto e motorino incendiati viale Ca’ Granda nella notte

Via Sismondi, un rogo inghiotte 3 veicoli intestati alla stessa persona

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here