Omicidio Colturani via Comerio Milano, 24 anni per i presunti esecutori materiali, Valerio Cociu, Alexander Bunduchi e Serghiei Dragan

Si è concluso con tre condanne a 24 anni e mezzo di reclusione il processo a carico dei presunti esecutori materiali della rapina in cui, il 13 novembre 2007, morì soffocato il medico Marzio Colturani, 64 anni.

 

La sentenza è stata emessa dai giudici della prima corte d’assise nei confronti di Valerio Cociu, Alexander Bunduchi e Serghiei Dragan, riconosciuto dal figlio della vittima, Luca, presente quella notte con il padre nell’abitazione di via Comerio, come l’uomo che gli aveva sferrato un pugno al mento e poi lo aveva incapucciato con un pile.

 

Tutti i condannati sono originari della Repubblica Moldova e rispondono a vario titolo di:

  • associazione per delinquere,
  • concorso in omicidio volontario aggravato,
  • rapina,
  • violazione di domicilio,
  • furto delle auto usate per il colpo.

 

Inflitti inoltre 12 anni di carcere a Iure Popescu, soprannominato Slii (cattivo), ritenuto il promotore dell’organizzazione criminale. Popescu è stato ritenuto colui che aveva dato l’ok per la rapina ma anche l’unico per cui il pm Bruna Albertini aveva chiesto e ora ottenuto l’assoluzione dall’accusa di concorso in omicidio.


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here