Proroga ordinanze sicurezza Milano in via Padova, Sarpi, Corvetto-Lodi, Imbonati-Comasina, viale Espinasse 104, via Bligny 42, via Cavezzali 11

Le ordinanze anti-dormitori in scadenza al 30 aprile, sull’obbligo il deposito dei contratti di affitto alla Polizia locale in 4 aree e 3 stabili milanesi (via Padova, Sarpi, Corvetto-Lodi, Imbonati-Comasina e per gli stabili di viale Espinasse 104, via Bligny 42, via Cavezzali 11), verranno rinnovate per tre mesi. I provvedimenti, che saranno firmati dal Sindaco Letizia Moratti, rimarranno pertanto in vigore fino al 31 luglio 2011.

 

IL CARATTERE TEMPORANEO  E SPERIMENTALE DELLE ORDINANZE – Le ordinanze sui dormitori non sono a tempo indeterminato, ma sono provvedimenti temporanei e sperimentali.

  • Hanno un carattere ‘contingibile e urgente’, come prescrive la recente sentenza della Consulta, il che significa che hanno l’obiettivo,  in luoghi ben precisi, di far emergere il problema degli alloggi usati impropriamente, ad esempio come dormitori per clandestini.

 

COME FUNZIONANO – Il sistema di funzionamento è semplice: obbligare i proprietari e chi usufruisce dell’alloggio a depositare schede di autocertificazione e chiamare gli amministratori di condominio a segnalare anomalie, pena una sanzione di 450 euro.

 

I CONTROLLI ESEGUITI E I LORO RISULTATI – In tal senso, i numeri sono esemplificativi. A seguito infatti del deposito di 6.803 schede e di 321 esposti di amministratori condominiali, i vigili hanno complessivamente controllato 636 appartamenti, effettuato 626 denunce e scoperto 355 clandestini.

  • Sugli appartamenti occupati da irregolari è poi in corso un’attività specifica che la Polizia Locale sta svolgendo sotto il coordinamento della Procura.

 

LA PROROGA – Proprio in base ai risultati eccellenti ottenuti sul piano della sicurezza, è stata stabilita la proroga del provvedimento a completamento dell’azione di contrasto al degrado e alla tutela della sicurezza urbana.

  • In base a tale decisione, il termine indicato nel 30 aprile 2011 sarà prorogato al 31 luglio 2011.

 

I REATI SCOPERTI – Grazie a tali ordinanze, infine, oltre al pericoloso sovraffollamento nei locali sono emersi altri gravi reati:

  • violenza, anche sessuale,
  • favoreggiamento della prostituzione,
  • resistenza,
  • danneggiamento,
  • occupazione abusiva.

 

LE SITUAZIONI DI PERICOLO INDIVIDUATE – Sono state portate alla luce anche situazioni di pericoloso degrado, quali:

  • fughe di gas in impianti fuori norma,
  • allacciamenti abusivi agli impianti elettrici,
  • rischio incendi,
  • omissioni di lavoro in edifici tali da configurarsi il pericolo crolli.

 

Leggi anche:

Ordinanza per stabile viale Bligny 42 al via dal 15 novembre, ecco gli obblighi per amministratori, proprietari e usufruttuari di appartamenti

Carabinieri viale Bligny 42 Milano, 3 arresti e 3 denunci nel Fortino della Droga

Polizia via Cavezzali 11, controllo in 53 appartamenti

Sanzioni ordinanze pacchetto sicurezza, in otto mesi riscontrate 199 violazioni, ecco dove e a chi

Nuove ordinanze sicurezza zona Imbonati, Maciachini, Comasina al via da ottobre, ecco cosa cambia

Proroga ordinanze Corvetto e via Padova, saranno in vigore fino al 31 gennaio 2011

Ordinanza per stabile viale Bligny 42 al via dal 15 novembre, ecco gli obblighi per amministratori, proprietari e usufruttuari di appartamenti


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here