Truffa fondi Comunità europea per 50 milioni di euro, indagate 23 persone e coinvolti 3 enti; in atto in questo momento le notifiche ai responsabili

I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria Milano stanno procedendo in queste ore alla notifica dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari emesso dalla Procura della Repubblica di Milano (sostituti procuratori Grazia Pradella e Tiziana Siciliano) nei confronti di 23 soggetti.

 

 

 

L’operazione  ha riguardato la distrazione di fondi comunitari per oltre 50 milioni di euro.

 

Secondo quanto comunicato i soggetti sono stati indagati a vario titolo per:

  • associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata ai danni dell’U.E,
  • con l’aggravante della transnazionalità ex Legge 146/2006.

 

Inoltre, nei confronti di 3 enti è stata ascritta la responsabilità amministrativa prevista dal D. Lgs. 231/2001.

 

Leggi anche:

Evasione fiscale Lombardia 2010, recuperati 2,7 miliardi di euro

Guardia di Finanza Milano, fatture false per 500 milioni di euro, arrestate 13 persone e smantellata frode fiscale basata su società di comodo

Maxi evasione scoperta da Guardia di Finanza di Milano, oltre 200 milioni di euro evasi da società di commercio di prodotti informatici ed elettronici

Maxioperazione finanza, evasione per 200 milioni di euro tra Lamborghini, Ferrari e ville extralusso


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here