Concorso in omicidio per auto in divieto di sosta, prima sentenza di condanna shock

La sentenza è stata pronunciata dal Giudice per l’Udienza Preliminare di Milano Luigi Varanelli.

 

IL TRAGICO DECESSO DI UN MOTOCICLISTA, IL 16 LUGLIO 2009 – I fatti risalgono al 16 luglio 2009, quando in un giorno d’estate perse tragicamente la vita un motociclista di 29 anni.

 

LA DINAMICA DELL’INCIDENTE – La dinamica ricostruita accentrò la responsabilità di quanto accaduto non soltanto all’auto che, non rispettando una precedenza, concretamente investì il 29enne, ma anche a un’ulteriore auto che, parcheggiata in prossimità di un incrocio, secondo l’impianto accusatorio contribuì a provocare il tragico decesso.

 

6 MESI DI RECLUSIONE ALL’AUTOMOBILISTA IN DIVIETO DI SOSTA – Il Giudice, pertanto, ha inflitto 6 mesi di reclusione alla conducente di tale donna per concorso in omicidio.

 

RINVIO A GIUDIZIO PER UN ALTRO AUTOMOBILISTA IN SOSTA SELVAGGIA – Inoltre, è stato stabilito il rinvio a giudizio per un terzo imputato, anch’egli parcheggiato in divieto di sosta.

 

Leggi anche:

Incidente moto furgone strada provinciale Cremasca, grave motociclista di Romanengo

Incidente mortale Mombello, morto motociclista di 20 anni

Incidente auto motorino viale Regina Margherita angolo Enrico Besana, pochi minuti fa

Incidente mortale Rho, morta diciottenne su uno scooter scontratosi con un’auto in via Majorana

 

Di Redazione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here