Metropolitana chiusa Milano, a Bisceglie e Lambrate antagonisti bloccano ingressi metro iniettando silicone nelle catene, ieri occupazione stabile via Valvassori Peroni

Il concetto è facilmente riassunto nella frase “manifestare è un diritto, compiere azioni vandaliche no”.

 

Le azioni degli antagonisti sono state scoperte da una volante, su allarme lanciato dagli addetti alla pulizia, tra le 3,45 e le 4 di questa notte, a poche ore dall’inizio dello sciopero generale indetto dalla Cgil.

 

Ci bloccate il futuro noi blocchiamo la città“. Questa la scritta firmata “Corsari Milano“, comparsa nella notte nelle vicinanze della stazione metropolitana di Bisceglie, dove cinque ingressi su sei sono stati bloccati iniettando del silicone nelle serrature e delle catene.

 

Questo è uno sciopero, Corsari Milano“, è la scritta comparsa invece all’esterno della stazione di Lambrate, in cui sono state bloccate altre 2 porte d’ingresso.

 

Solo ieri una ventina di aderenti ai centri sociali hanno occupato uno stabile comunale di via Valvassori Peroni ex sede di Parchi e Giardini, e hanno anche affisso due striscioni, uno dei quali con la scritta ‘Spazio liberato fanculo De Corato’.

 

Mentre sulla vicenda procede la Polizia di Stato, il vicesindaco De Corato ha commentato: “Gli amici di Pisapia, galvanizzati dal fatto che c’è un candidato sindaco comunista che va a braccetto con il capo del Leoncavallo, credono di potere ormai impunemente occupare stabili pubblici e privati. E di imbrattare come hanno fatto ieri il sagrato del Duomo e la piazza. Si sbagliano di grosso. Le minacce al sottoscritto sono poi una costante. Che di certo non mi intimidiscono”.

 

Leggi anche:

Sciopero generale Atm Milano 6 maggio 2011, mezzi pubblici fermi per 4 ore, orari, corse garantite e infoline

Sciopero treni Milano 6 maggio 2011, disagi per convogli Trenitalia e le Nord, orari

Scritte centri sociali piazza Duomo Milano, imbrattato sagrato e monumento Vittorio Emanuele, foto

Danni manifestazione centri sociali Milano, 20mila euro il bilancio

Corteo May Day Parade 2011, oltre 50mila euro di danni tra vetrine sfasciate, imbrattamenti selvaggi, gli immancabili lanci di uova e la distribuzione di bamboline woodoo


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here