Chiusura discoteca Limelight Milano via Castelbarco, ecco perché

A seguito di un controllo svolto in intervento congiunto dalla divisione Pas della Polizia di Stato, Polizia Locale, Vigili del fuoco e Siae la discoteca Limelight di via Castelbarco è risultata ancora sprovvista del certificato di prevenzione incendi rilasciato dai Vigili del Fuoco.

 

Per tale motivo il Questore di Milano ha stabilito che la discoteca, cui non è stata rinnovata la licenza, dovrà rimanere chiusa.

 

Nel 2010 i Vigili hanno effettuato 1.789 controlli nei locali serali.

 

Le più gravi violazioni sono determinate da circoli privati i cui abusi sono stati all’attenzione anche del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

 

Leggi anche:

Sequestro Casa 139 Milano, De Corato: La movida deve avvenire in sicurezza, per questo la Procura ha dato delega per eseguire il sequestro

Chiusa La Casa 139 via Ripamonti Milano, locale trasformato in discoteca abusiva

Polizia capannone via Caldesi zona Bovisa, sequestrata una discoteca abusiva dopo aver intercettato gli annunci della serata su internet

Chiuso club privé via Salvioni, schiamazzi, ubriachi, risse, rifiuti; le segnalazioni sono state fatte dai residenti di zona

Chiuso New Ciao Ciao via Merlo e discoteca via Papianiano, denunciati proprietari e gestori dei locali abusivi

Sequestrato locale Do Re Mi via San Dionigi zona corso Lodi, era stato trasformato in una discoteca abusiva


di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here