Mamma stalker Milano denunciata dal figlio, ma il Tar rigetta: Sono beghe di famiglia

Il caso è decisamente originale: per una volta lo stalker non sarebbe un ex marito o una ex fidanzata, ma una mamma.

 

Un giovane studente universitario, infatti, avrebbe denunciato per stalking la propria madre, accusata di appostarsi fuori dalla Facoltà, mandargli innumerevoli sms e telefonandogli ogni minuto.

 

Il motivo, secondo quanto ricostruito, affonderebbe le proprie radici a 8 anni fa, quando la donna avrebbe volontariamente investito il proprio padre a causa di una difficile controversia legata all’eredità milionaria che avrebbe lasciato l’uomo.

 

Per tale atto, la donna ha scontato 6 anni tra carcere e ospedale psichiatrico giudiziario.

 

Ora, una volta uscita, si sarebbe messa alle costole del figlio, ostinata a fare di tutto per entrare in contatto con lui e recuperare la famigerata eredità.

 

Subissato da telefonate ed sms, il figlio avrebbe quindi sporto denuncia anche se, il TAR Lombardia, ha rigettato l’atto etichettando la fattispecie come «bega di famiglia», e confinandola nell’ambito della «pura conflittualità familiare, per quanto esasperata».

 

Leggi anche:

Arrestato stalker Milano, era già stato in carcere e ricoverato in un ospedale psichiatrico giudiziario

Arresto straniero corso Vittorio Emanuele, perseguitava ex da un mesi nonostante la vittima avesse sporto denuncia nel 2010

Arresto molestatore ortomercato Milano, perseguita una commerciante fino a sfondarle una vetrata, aggredire 2 donne e tentare una rapina al negozio

Imprigionata a casa dal convivente ossessionato dal tradimento, un’odissea durata 18 mesi

Arresto per stalking presso Policlinico, perseguitava la ex che lavora come infermiera

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here