Stupro giardino Milano via Tracia, piazzale Selinunte, la vittima aveva conosciuto lo stupratore di notte e avevano chiacchierato al chiosco tra via Melozzo da Forlì e via Morgantini

È accaduto all’alba di ieri mattina in via Tracia, presso piazzale Selinunte, zona San Siro.

 

La vittima è una donna di 52 anni, milanese originaria di Taranto, con precedenti per stupefacenti e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

 

Secondo quanto ricostruito la donna aveva conosciuto quello che sarebbe diventato il suo stupratore durante la notte, ad un chiosco tra via Melozzo da Forlì e via Morgantini: si tratterebbe di un uomo algerino di circa 30 anni.

 

I due avrebbero trascorso parecchie ore a chiacchierare del più e del meno finché la donna, verso mattina, avrebbe deciso di rincasare.

 

Proprio giunta sulla porta di casa, la 52enne si sarebbe sentita afferrare alla spalle e con orrore si sarebbe resa conto che, proprio l’uomo appena conosciuto, la stava aggredendo.

 

L’algerino, infatti, l’ha sottoposta allo stupro nel giardino condominiale, lasciandola sconvolta e dileguandosi subito dopo.

 

Sono stati i vicini di casa della vittima a chiamare Polizia e 118; la donna è stata portata all’ospedale Mangiagalli, dove è stata affidata ai medici del Servizio Violenze Sessuali.

 

La Polizia ha aperto un’indagine.

 

Leggi anche:

Psichiatra stupratore Lodi, arrestato medico 55enne reparto psichiatrico di Codogno per violenza sessuale pluriaggravata ai danni di 2 pazienti

Stuprata da amici conosciuti in chat, presi uno studente di 23 anni, un 18enne e un 17enne

Tentato stupro piazza Sant’Ambrogio Milano, una 29enne è stata aggredita da un romeno di 48 anni a pochi metri dall’università Cattolica

Ragazzo ucraino 17 anni stupra connazionale 36enne, l’ha avvicinata e costretta a seguirlo all’interno di un parco

Tentato stupro ragazza sordomuta Novara, Pernate, arrestato tunisino di 32 anni

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here