Colf spacciatrice di cocaina Bresso, arrestata per un pacco contenente 360 grammi di stupefacente

E’ successo a Bresso.

L’operazione è stata eseguita dalla Squadra Mobile, i cui investigatori monitoravano un pacco proveniente dall’Inghilterra indirizzato a una colf ecuadoriana di 41 anni residente nel Milanese.

Il pacco, infatti, conteneva 360 grammi di cocaina, ed è stato monitorato lungo tutto il suo viaggio: dalla partenza dall’aeroporto londinese di Heathrow, fino all’arrivo allo scalo di Linate.

Giunto in Italia il pacco è stato ritirato dagli investigatori della Mobile che, personalmente, si sono finti corrieri e si sono recati all’appartamento della colf, dicendo di avere un pacchetto da consegnare.

La colf, tuttavia, ha inizialmente rifiutato il collo sostenendo non fosse suo; in realtà, successivamente ha richiamato la sede del corriere chiedendo di farselo riconsegnare.

E invece del pacco, la donna si è vista arrivare un paio di manette.

Leggi anche:

Un convento di suore nel centro milanese era l’anello di un traffico di cocaina tra cosche calabresi e colombiane

Mamme brasiliane con 50 chili di cocaina all’aeroporto di Fiumicino, dirette a Milano

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here