Proposte Milano Moratti Pisapia, strisce blu gratis per residenti, agevolazioni per commercianti e aumento ore carico e scarico, e nuova organizzazione dell’Amministrazione comunale

Nell’ultima settimana di campagna elettorale, Letizia Moratti e Giuliano Pisapia enunciano ai milanesi le ultime proposte. Nel dettaglio:

 

LETIZIA MORATTI – Sosta gratuita sulle strisce blu per i residenti, dall’inizio del prossimo mandato.

 

 

  • “Il parcheggio sulle strisce blu sarà gratuito per tutti i residenti, nel proprio ambito di sosta, all’interno della Cerchia filoviaria e della Cerchia dei Bastioni.
  • “Grazie a questo provvedimento i milanesi avranno a disposizione un’offerta di parcheggio più ampia e potranno sostare la propria auto sotto casa più facilmente.
  • “A favore dei commercianti che hanno attività all’interno delle aree di sosta regolamentata  saranno introdotti titoli agevolati per la sosta sulle strisce blu, come per esempio abbonamenti mensili o annuali a tariffe scontate. Potranno usufruire delle stesse tariffe anche gli artigiani.
  • “Aumenteranno inoltre anche le ore a disposizione del carico e scarico merci, dalle ore 9.30 alle ore 17.30, in linea con le esigenze degli esercenti. Grazie quindi alle nuove piazzole per il carico e scarico la finestra temporale passerà da 4 a 8 ore per il non alimentare e da 6 a 8 ore per l’alimentare”.

 

GIULIANO PISAPIA – Giuliano Pisapia ha presentato invece una “proposta” per una “concreta e organizzata visione dell’amministrazione comunale” anche alla luce della riduzione del numero di assessori da 16 a 12, guardando al massimo dialogo con la città”.

  • “La prima scelta che il sindaco di Milano dovrà fare riguarderà proprio il governo della città ed è giusto porsi il problema fin da ora”.
  • Presenti anche tre organi di garanzia, rappresentati dal presidente del Consiglio Comunale, dall’Autorità per la trasparenza delle pubbliche amministrazioni e dalla consulta per l’internazionalizzazione del “sistema Milano”.
  • Tre le macroaree individuate, “istituzionale”, “economica” e “sociale” ciascuna composta da quattro assessorati”, alle quali si affiancano i delegati del sindaco “per un dialogo continuo” con i cittadini, con le religioni, con le imprese e con il mondo giovanile.
  • “Nell’attuale organizzazione – ha detto Pisapia – c’è una divisione spesso casuale delle competenze,forse si è partiti dalle persone per arrivare alle competenze noi invece vogliamo partire dai bisogni della città per arrivare alle competenze”.

 

Leggi anche:

Consiglieri comunali eletti Milano 2011, elenco consiglieri già sicuri indipendentemente dal ballottaggio, chi ce l’ha fatta e chi no

 

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. controllo negozzi in via panfilo castaldi ci sono troppi negozzi che non lavorano e non so come fanno a pagare affitto perme e solo una copertura negozzi aperti fino alle 6 di mattino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here